Via libera ai legumi nel colpo di coda delle feste: prova questi abbinamenti del tutto inaspettati!

Via libera ai legumi

Lenticchie e fagioli sono i protagonisti delle feste, ma come abbinarli nel modo giusto? I legumi sono ottimi nel gusto e per la salute, ma questi accostamenti non li hai mai provati. Ecco come fare per un risultato inaspettato.

Le feste si stanno concludendo, ma non è ancora il momento di rinunciare ai piatti tipici e soprattutto ai legumi. Questi sono i semi di alcune piante leguminose racchiusi nei loro baccelli, sono commestibili e molto nutrienti.

Fanno parte della categoria i ceci, i fagioli, le lenticchie, piselli, fave, soia, lupini, carrube e cicerchie. Tutti questi alimenti sono noti e consumati dall’antichità perché sono ricchi di nutrienti e, in particolare, di proteine. Gli esperti ne hanno valutato i benefici e le controindicazioni.

Si può dire via libera ai legumi nel colpo di coda delle feste, anche perché ci sono degli abbinamenti preziosi da fare con altri cibi che in pochi conoscono. Meglio non perdere l’opportunità di un piatto ricco di sostanze nutritive e molto saporito.

Ci sono abbinamenti preziosi da fare tra legumi e altri cibi che in pochi conoscono

Ci sono abbinamenti preziosi da fare tra legumi e altri cibi che in pochi conoscono-proiezionidiborsa.it

Indice dei contenuti

Via libera ai legumi nel colpo di coda delle feste: tutti i benefici per la nostra salute

I legumi contengono fibre vegetali che, nonostante siano meno nutrienti di quelle animali, riescono a dare molta energia. Inoltre ci sono legumi ricchi di ferro e potassio come i ceci, oppure di fosforo, calcio e magnesio come le lenticchie.

Tutti questi elementi sono molto preziosi per il nostro sistema immunitario. Grandi quantità di vitamina B e C possono esserci nei fagioli, vitamine e sali minerali in abbondanza ci sono anche nei piselli. Sia questi che le fave, poi, contengono L-dopa, utilissima nel trattamento del Parkinson.

Gli esperti consigliano di assumere legumi freschi o secchi e di evitare quelli precotti. Quelli secchi è meglio tenerli in ammollo prima della cottura, mentre quelli precotti perdono i valori nutrizionali e sono pieni di zucchero, sale e conservanti, tutte sostanze che non fanno bene alla nostra salute.

Attenzione alle controindicazioni

Gli effetti collaterali che spesso si verificano riguardano la formazione di gas intestinali. Per cercare di ridurre al minimo questo rischio gli esperti consigliano di masticare bene e mangiarli lentamente, meglio se accompagnati a erbe aromatiche che hanno la funzione di migliorare la digestione.

Inoltre occorre fare attenzione alla cottura e agli alimenti che si abbinano ai legumi. Bisogna tenere conto dei nutrienti e cercare le giuste combinazioni per non creare degli inconvenienti nella dieta.

Gli abbinamenti che non ti aspetti

Secondo diversi studi, sembra proprio che i migliori abbinamenti da fare coi legumi siano quelli con riso, pasta oppure cereali. Perché questo? Perché in questo modo le proteine, insieme ai nutrienti dei carboidrati e dei cereali, vengono assorbite meglio.

Sembra che i migliori abbinamenti da fare coi legumi siano quelli con riso, pasta oppure cereali

Sembra che i migliori abbinamenti da fare coi legumi siano quelli con riso, pasta oppure cereali-proiezionidiborsa.it

Quali abbinamenti non fare mai, invece? Bisogna assolutamente evitare di mettere insieme i fagioli e le uova, oppure scegliere di mangiare lenticchie e formaggi. Mai mangiare il pesce e mai associare ai legumi il latte. Gli aminoacidi presenti in questi alimenti non si combinano bene con le proteine.

Consigliati per te