Usiamo le fave e altri due gustosissimi ingredienti di stagione per questo contorno che è un vero trionfo di sapori

Cosa c’è di meglio dei prodotti di stagione per gustare piatti genuini e dai sapori stupefacenti? È per questo che oggi vogliamo proporre una ricetta tipica della tradizione romana e che unisce tre fantastici prodotti della terra di questo periodo.

Spesso ci ritroviamo di fronte al frigo a fissare il vuoto senza sapere cosa preparare per pranzo senza finire sugli stessi noiosissimi piatti. Sicuramente, per gli amanti dei primi, la vita è molto più semplice. Bastano degli spaghetti, pochi ingredienti come mandorle e rucola che insieme diventano una gioia per il palato, per un condimento da 10 e lode.

Restando sempre sulla stagionalità, esiste una ricetta che unisce un ottimo frutto di stagione a dello speck croccante ed ecco un primo da ristorante stellato.

Se invece dicessimo che esiste un piatto unico che può soddisfare tutti, grandi e piccini, e che richiede meno di un’ora?

I magnifici 3: fave, carciofi e piselli

Ci riferiamo alla Vignarola romana, un piatto della tradizione povera laziale e una vera e propria gioia per le papille gustative.

Ingredienti per 4 persone

  • Piselli freschi 500 g;
  • fave fresche 500 g;
  • lattuga romana 1 cespo;
  • carciofi 500 g;
  • cipollotti 250 g;
  • guanciale 100 g;
  • olio extravergine di oliva 40 g;
  • pecorino romano;
  • menta romana 1 rametto;
  • sale e pepe q.b.

Usiamo le fave e altri due gustosissimi ingredienti di stagione per questo contorno che è un vero trionfo di sapori

La prima cosa da fare è sgranare i baccelli di fave e piselli, lasciando da parte metà dei baccelli. Nel frattempo, tagliamo il guanciale a dadini e teniamolo da parte; eliminiamo la parte più verde dei cipollotti e tagliamoli a pezzetti.

Puliamo e mondiamo i carciofi, tagliamo i gambi a spicchi e mettiamoli in una ciotola con acqua e limone. Tagliamo a listarelle la lattuga e, infine, prepariamo un brodo con tutti gli scarti delle verdure, salandolo leggermente. Una volta pronto, eliminiamo le verdure.

A questo punto versiamo l’olio in padella e facciamo cuocere il guanciale, aggiungendo poi i cipollotti fino a farli leggermente scurire. Aggiungiamo in padella i carciofi e giriamo per fargli prendere colore.

Versiamo un mestolo di brodo, copriamo e facciamo cuocere a fiamma media per circa 6/7 minuti. Uniamo quindi piselli, fave, un altro mestolo di brodo e lasciamo cuocere per 10 minuti.

A cottura ultimata uniamo lattuga e un po’ di mentuccia romana, aggiustando a piacere con sale e pepe. Dopo aver amalgamato il tutto serviamo condendo con una bella manciata di pecorino romano.

Dunque, usiamo le fave e altri due gustosissimi ingredienti per preparare questo piatto eccezionale.

Approfondimento

Proteggerebbe la vista e aiuterebbe a rinforzare le ossa questo ortaggio di stagione perfetto sia come contorno che per primi e frittate speciali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te