Una vera legnata marzo per questi segni zodiacali poco compatibili a mantenere la serenità per molto tempo

La luna ci metterà anche del suo, ma ci sono alcuni rappresentanti delle costellazioni che proprio se la cercano. Certo, il passaggio di Saturno in Acquario è l’indiziato numero 1. È che poi loro non riescono a stare tranquilli come si deve. Se personaggi inquieti come Pablo Picasso e il poeta romantico John Keats ne erano degni rappresentanti, d’altronde, non sarà mica un caso.

Per questi motivi si preannuncia un mese di passaggio per loro. Non sarà però una marcia trionfale. Ricorderà piuttosto quegli esercizi militari sul fango. E occhio, perché questo stato di malessere non è una questione di nervosismi passeggeri. Si tratta di una vera e propria distonia astrale. I passaggi delle costellazioni hanno questo effetto su alcuni. Ed a rimetterci sono Scorpione e Toro, a causa del passaggio di Saturno in Acquario. Si sentiranno infastiditi sia separatamente che, a maggior ragione, insieme. Ma vediamo il perché di tutto questo, visto che sarà una vera legnata marzo per questi segni zodiacali che subiranno i momentanei effetti del passaggio delle costellazioni.

Una disarmonia cosmica alla base del loro senso di straniamento

C’è poco da nascondere, e loro lo sanno benissimo. Questi segni non ce la raccontano giusta. Percepiscono come se qualcosa dovesse ancora andare al proprio posto. Difficile non notarlo. Sembra un po’ la sensazione di quando giochiamo a bowling e rimangono in piedi i due birilli alle estremità. Oppure come quando andiamo a vedere un film e ci addormentiamo nel corso della scena principale. Poi magari ci risvegliamo facendo finta di nulla con gli altri. Poi però siamo noi a dover dare un senso a tutto il resto della storia. Ecco, proviamo a immaginare il senso di disagio che provano gli Scorpione e i Toro singolarmente.

Si trovano in un momento in cui non sanno se la colpa è la loro nell’essersi addormentati. Oppure, magari, del gestore del cinema che ha messo un clima troppo favorevole a chiudere un occhio, e anche due. O magari ancora sarà stato quel maledetto del regista che ha fatto dire 5 parole in tutto il film. Questo è il senso di incompletezza cui urge dare risposta. Immaginiamo ora se questo dubbio esistenziale non riguardasse una sola persona ma entrambi, nella coppia. Rischiamo di essere due traghetti che si passano accanto nel buio della notte e senza riconoscersi. Tanto più che di partenza sono segni poco predisposti alla compatibilità. Urgono forse chiarimenti, ma se ci aspettiamo che questi verranno dall’esterno ci sbagliamo di grosso. Anche perché sono troppo sul chi va là e non li coglierebbero.

Una vera legnata marzo per questi segni zodiacali poco compatibili a mantenere la serenità per molto tempo

La risposta potrebbe essere più semplice del previsto. Fare un respiro e bere una tisana. Magari fare un bagno di vapore e un pediluvio. Mentre Giove passa in Saturno cerchiamo l’armonia, non altre guerre. Ricordiamo anzi ciò che diceva Sun Tzu nell’Arte della Guerra. “Se conosci te stesso, la tua vittoria sarà sicura”. Questo lo vedremo anche sul fronte economico. Per un lato c’è la volontà di gestire bene i soldi in entrata. Dall’altro, la consapevolezza di volerseli godere dopo esserseli meritati con tante fatiche.

Questa angoscia non ci permetterà di spenderli serenamente, a meno che non facciamo un ragionamento. Che la vita è bella e non dobbiamo resistere ai cambiamenti. Capiremo allora che i soldi come vanno, si spera, torneranno. E soprattutto che, se ci siamo addormentati in sala proiezioni, forse semplicemente ne avevamo bisogno. Nel frattempo, occhio a non litigare tra Toro e Scorpione. Non è semplicemente il momento.

Consigliati per te