Una resistenza storica ostacola il cammino di Fervi, quale futuro per il titolo?

Seppure tra mille difficoltà legate agli scambi ridotti, il titolo sta cercando di partire al rialzo. Tuttavia, una resistenza storica ostacola il cammino di Fervi. Come si vede dal titolo, infatti, area 16,20 euro sta nuovamente frenando l’ascesa delle quotazioni come già successo a inizio 2022. Per le prossime settimane, quindi, bisognerà monitorare con estrema attenzione quanto accadrà in prossimità di questo livello. La sua rottura in chiusura di settimana, infatti, potrebbe aprire le porte al raggiungimento dell’obiettivo in area 19,80 euro (II obiettivo di prezzo). La massima estensione del rialzo in corso, poi, potrebbe andare a collocarsi in area 23,4 euro.

I ribassisti, invece, potrebbero prendere il controllo della tendenza in corso nel caso di chiusure settimanali inferiori a 13,98 euro.

La valutazione del titolo Fervi

Secondo il criterio dei multipli di mercato il titolo è sottovalutato di circa il 30% rispetto alla media del settore di riferimento. Il fair value, poi, calcolato con il metodo del discounted cash flow, esprime una sottovalutazione di circa il 50%. Inoltre, il titolo ha un livello di valutazione molto basso, con un valore aziendale stimato in 0,56 volte il suo fatturato.

Anche le prospettive di crescita futura di Fervi sono molto interessanti. Nell’ultimo anno, infatti, gli analisti hanno regolarmente rivisto al rialzo le stime sul fatturato della società.

Per concludere ricordiamo che, come riportato su riviste specializzate, il prezzo obiettivo indicato dall’unico analista che copre il titolo è accumulare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 50% circa.

Avvertenze sul titolo Fervi

La capitalizzazione del titolo non è piccolissima, si aggira intorno ai 40 milioni di euro. Tuttavia, gli scambi giornalieri sono molto ridotti. Parliamo, infatti, di un controvalore medio inferiore ai 20.000 euro. Storicamente, poi, c’è un altro aspetto che non va affatto trascurato. Analizzando tutto lo storico a disposizione, infatti, si scopre che il 40% circa delle sedute di Borsa aperta non mostrano scambi sul titolo Fervi. ciò vuol dire che acquistare o vendere azioni potrebbe essere molto complicato. Soprattutto vendere nel caso si voglia uscire dalle posizioni. Conseguentemente, la prudenza nell’operare sul titolo deve essere molto grande.

Una resistenza storica ostacola il cammino di Fervi, quale futuro per il titolo secondo l’analisi grafica?

Il titolo Fervi (MIL:FVI) ha chiuso la seduta del 11 maggio a 15,25 euro, invariato rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

fervi

 

Approfondimento

Due notizie mettono le ali alle Borse in Europa e a Piazza Affari un titolo esplode letteralmente al rialzo

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te