Una pioggia di terme a prezzi da favola con questo Bonus senza limiti di ISEE

Per il Bonus terme il Governo doveva fornire gli ultimi dettagli. Sicché, il Ministero dello Sviluppo Economico, insieme a Invitalia, ha pubblicato tutte le istruzioni su come ottenerlo e dove spenderlo. Il via all’iniziativa è fissato per l’8 novembre, quando ci sarà il click day. Sì, perché questa iniziativa è fino ad esaurimento fondi, quindi i più fortunati saranno quelli che si faranno avanti prima. Le risorse disponibili ammontano a 53 milioni di euro che, considerate le richieste e gli aventi diritto, si esauriranno velocemente. Quindi, grazie a questa iniziativa, è in arrivo una pioggia di terme a prezzi da favola con questo bonus senza limiti di ISEE. Si tratta di un incentivo fino a 200 euro, erogato come sconto in fattura per i servizi termali. Esso va speso solo presso le strutture accreditate.

Procedura per ottenere il bonus terme

La caratteristica di questo incentivo è che è l’ente termale che richiede di essere accreditato. Quindi, il cittadino interessato controllerà presso la piattaforma Invitalia se la struttura in cui vuole recarsi è accreditata. La struttura, recepite le prenotazioni, può richiedere ad Invitalia di accreditarsi e lo può fare a partire dal 28 ottobre. Quando l’utente prenota, l’ente termale rilascia un documento con tutte le informazioni, incluso il codice identificativo della prenotazione. Il termine per usufruire del servizio è di 60 giorni, decorsi i quali la prenotazione non sarà più valida. Invece, l’ente termale dovrà richiedere il rimborso del buono usato dall’utente, entro 45 giorni dalla data di inizio del servizio.

Una pioggia di terme a prezzi da favola con questo bonus senza limiti di ISEE

Ebbene, le strutture potranno iniziare a preregistrarsi presso Invitalia, a partire dalle ore 12.00 del 28 ottobre. I cittadini, invece, possono iniziare a richiedere il bonus a partire dall’8 novembre. Essi dovranno necessariamente monitorare il sito Invitalia e quello del MISE per poter accedere subito al Bonus. Quest’ultimo si ottiene facilmente senza grossi limiti. Infatti, bastano i seguenti requisiti: maggiore età, residenza in Italia e nessun limite di ISEE. Inoltre, ciascuno può richiedere il proprio Bonus singolarmente, non rilevando la composizione del nucleo familiare. Considerato, dunque, il suo carattere personale, il Bonus non si può cedere a terzi. Infine, l’elenco delle strutture accreditate verrà pubblicato sia sul sito di Invitalia che su quello del MISE. Nel frattempo, però, è possibile iscriversi al sito di Federterme e compilare il modulo. Questo ha l’utilità di mantenere informato l’utente sui tempi e modi di accesso al beneficio.

Consigliati per te