Un viso più snello e giovane grazie a questa colorazione naturale ma alla moda a 20 come a 50 anni

Negli ultimi anni sono diventati sempre più alla moda tagli di capelli, ma soprattutto, colori stravaganti. Soprattutto le più giovani, si sono sbizzarrite con tonalità accese e inusuali come blu e verde. Recentemente invece, c’è un ritorno alle origini, anche se sempre in chiave moderna. Tornano quindi in voga i colori naturali, mettendo l’enfasi sulla salute e la luminosità del capello. Proprio la luce è alla base di una tendenza che si è ormai imposta nell’ultimo anno. Avremo un viso più snello e giovane grazie a questa colorazione naturale ma alla moda a 20 come a 50 anni. Non si tratta di un intervento troppo evidente che stravolge il look, ma solo di attirare la luce nei punti giusti con alcune tecniche ormai ben conosciute. Un’altra buona notizia è che potremo goderci i suoi effetti a lungo senza una particolare manutenzione e conseguente perdita di tempo e denaro.

Un viso più snello e giovane grazie a questa colorazione naturale ma alla moda a 20 come a 50 anni

Forse, la predilezione per tinte per capelli neutri e naturali, che non richiedono interventi frequenti, è un po’ figlia della pandemia. Dopotutto, i parrucchieri hanno chiuso i battenti per lungo tempo e anche in seguito molti italiani si sono ritrovati in ristrettezze economiche.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

E forse anche la tecnica di colorazione per illuminare il viso deriva dalla necessità di accentuarlo, nonostante la mascherina.

La tecnica è quella del balayage, utilizzata per ottenere diverse sfumature della stessa tonalità di capelli in modo naturale. Stavolta però, viene direzionata soprattutto nei ciuffi di capello che incorniciano il viso. Questa tecnica conosciuta come face framing ci riporta direttamente agli anni ’90, ma oggi la ritroviamo in chiave più elegante, perché lo stacco di colore è meno evidente. Si tratta solo di far scendere di tono il colore dei capelli intorno al viso con l’obbiettivo di illuminarlo.

Il posizionamento di questi tocchi di luce però dovrebbe variare in base alla forma del nostro viso. Una persona dal viso affilato o spigoloso, ad esempio, dovrebbe prediligere il balayage distribuito sulle lunghezze. Per un viso tondo invece la tecnica del face framing dovrebbe concentrarsi soprattutto sulle punte, così da creare l’illusione ottica di un viso più allungato. Nel caso di un viso a cuore i capelli andrebbero schiariti appena sotto le tempie sino alle punte, così da mettere in risalto gli zigomi.

Accanto  quelle tradizionali troviamo il face framing anche con colorazioni più inusuali come il biondo perlato, il rosa cenere e il lillà.

Per quanto riguarda la scelta della nuance dei nostri capelli, invece è arrivato il momento di dire basta con le solite tonalità, è questo il colore naturale che sta spopolando questo inverno.

Approfondimento

Pochi lo sanno ma per contrastare la caduta dei capelli in autunno bisogna prendere queste precauzioni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te