Trucchi sotto la doccia per una pelle sana e vellutata e un risparmio di acqua e di euro

Meglio una doccia rigenerante o un bagno rilassante? Dipende anche da quanto tempo si ha a disposizione. Ma se si vuole essere più rispettosi verso l’ambiente sprecando meno acqua e provare a mantenere più a lungo una bella pelle?

La risposta allora è scontata: meglio optare per una doccia veloce rigenerante, magari ottimizzata nei tempi e nei modi. A tal proposito illustriamo quali sono i trucchi sotto la doccia per una pelle sana e vellutata e un risparmio di acqua e di euro.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Troppe docce

La prima raccomandazione passa dall’evitare di fare la doccia più volte durante la giornata, a meno che non si abbiano particolari necessità. Pensiamo ad una giornata estremamente calda, o ad un lavoro particolarmente faticoso, o a una sessione di attività sportiva.

Razionare la doccia serve a evitare un inutile dispendio di acqua, ma anche a non danneggiare lo strato più esterno del derma.

Temperatura elevata dell’acqua

Un’altra facile accortezza passa per la giusta regolazione della temperatura dell’acqua. Se è alta, i pori si dilatano e la pelle diventa secca, con il rischio di andare incontro ad arrossamenti e ad infiammazioni.

Morale, meglio abbassare la temperatura di qualche grado.

Tanto tempo per una doccia

Uno dei trucchi sotto la doccia per una pelle sana e vellutata e un risparmio di acqua e di euro, è riuscire a dosare il giusto tempo da impiegare.

Per lavarsi bene bastano 5-6 minuti e per rispettare questo tempo ci sarebbe un trucco facile da seguire. Impostare, ad esempio, l’ascolto di due canzoni al termine delle quali anche la nostra doccia deve risultare conclusa!

Troppa acqua sprecata

Per evitare lo spreco di acqua, si possono installare dei frangigetto alla bocca della doccia, che aumentano la pressione dell’acqua miscelandola con l’aria. Questo semplice espediente consentirà una doccia più rapida e un consistente risparmio idrico.

Invece l’installazione dei filtri è più indicata in presenza di acqua dura, che può causare secchezza e infiammazioni alla pelle. Infine, una buona abitudine sarebbe quella di entrare sotto la doccia già pettinati. Oltre a ridurre il tempo sotto la doccia, si eviterebbe in tal modo la caduta di capelli che inevitabilmente intasano lo scarico.

Quali spugne, detergenti e scrub sotto la doccia

In questo caso l’attenzione va riposta nel tipo di materiale con cui sono fatte le nostre spugne. Ad esempio, prediligerle in tessuto perché hanno il minor impatto sull’ambiente.

Anche i bagnoschiuma e gli shampoo vanno scelti con cura: meglio prediligere quelli senza conservanti e additivi chimici. In ogni caso, massima accortezza va prestata alla quantità utilizzata. Si potrebbero diluire in acqua per ridurre la concentrazione impiegata.

Periodicamente, infine, si può iniziare una doccia con uno scrub naturale di sale fino e miele ad esempio. Serve per eliminare le cellule morte e a ridare freschezza e luminosità alla pelle.

Concludiamo con l’esporre i trucchi sotto la doccia per una pelle sana e vellutata e un risparmio di acqua e di euro

Infine, le ultime accortezze per il nostro corpo riguardano l’asciugatura e l’idratazione. Meglio utilizzare un accappatoio o un telo tamponando la pelle in modo delicato.

Con la pelle ancora umida, invece, procedere alla sua idratazione usando creme o oli che non contengano sostanze chimiche. Il derma risulterà più elastico e morbido.

Ecco dunque svelati i trucchi sotto la doccia per una pelle sana e vellutata e un risparmio di acqua e di euro.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te