Tre metodi casalinghi efficaci per pulire il rame senza rovinarlo

In passato il rame veniva molto utilizzato per realizzare le pentole con cui si cucinava. Ora è poco utilizzato in quanto si è scoperto che può essere nocivo alla salute. Il rame infatti quando viene scaldato dal fuoco rilascia sostanze velenose per l’uomo.

Come curare il rame

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Data la sua antica gloria molti di noi hanno in casa oggetti di rame che erano  utilizzati dalle nostre nonne per le funzioni più disparate. Molti di noi conservano questi oggetti e li utilizzano per fini ornamentali oppure come vasi e contenitori. Se possediamo questi oggetti sappiamo bene che tendono a scurirsi e a formare una sostanza altamente tossica: il verderame.

Esistono però vari metodi casalinghi efficaci per pulire il rame e contrastarne l’invecchiamento senza rovinarlo. Come nel caso dell’argento dobbiamo fare attenzione a non seguire consigli non efficaci o dannosi per il nostro metallo.

Tre metodi casalinghi efficaci per pulire il rame senza rovinarlo

Se vogliamo evitare di utilizzare costosi prodotti specifici possiamo optare per semplici metodi casalinghi.

L’ammoniaca è una sostanza utilizzata tranquillamente anche per detergere le pentole di rame. Basterà intingere uno strofinaccio umido nella sostanza e strofinare con vigore. Successivamente risciacquare sotto l’acqua corrente.

Un altro rimedio molto efficace ed assolutamente low-cost consiste nell’utilizzare il ketchup. Questa sostanza è altamente acida e per questo corrosiva. Basta versare una grande quantità di ketchup sulla superficie che vogliamo detergere ed aspettare che agisca. Dopo un’ora possiamo procedere a rimuovere la sostanza e sciacquare con acqua calda.

Un’altra sostanza acida   consigliata per la pulizia del rame è la coca cola. Basterà immergere l’oggetto in un contenitore riempito dalla bevanda e lasciare agire per mezz’ora. Successivamente dovremo sciacquare con abbondante acqua calda.

Ora che abbiamo pulito e lucidato le nostre pentole di rame potremo esporle con orgoglio e ricordarci che di tanto in tanto dovremo ripetere queste operazioni.

Consigliati per te