Tra i fertilizzanti per le nostre piante eccone uno insolito che arriva dal bagno

Fondi di caffè, bucce di banana, gusci di uova. Tutti ottimi fertilizzanti naturali per il verde di giardini e balconi di casa. Abbiamo visto addirittura le bustine del tè, nell’articolo a cui rimandiamo a fine lettura. Ma, tra i fertilizzanti per le nostre piante eccone uno insolito che arriva dal bagno: i batuffoli di cotone. A patto però che si tratti di puro cotone e non materiale misto a fibre sintetiche. Vediamo in questo articolo dei nostri Esperti dove andare a scovare altri prodotti insoliti per un compost di qualità.

Evviva il riciclo

Ci sono nazioni come quelle del Nord Europa, per esempio, Danimarca e Norvegia, che premiano in mille modi le idee e le azioni del riciclo. Se pensiamo che proprio là nacque addirittura l’idea dei distributori di bottiglie di plastica in cambio degli euro. Un esempio? Portare tot bottiglie di plastica usate e conferirle in enormi campane o distributori, che in cambio forniscono qualche euro in moneta. Oppure: giornate dedicate alla raccolta e al conferimento in discarica della carta, in cambio di un kg di gelato per i bambini. Purtroppo, non è il nostro caso, ma qualche idea possiamo averla anche noi, magari per il nostro giardino.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Il cotone puro fa bene alle piante

Se pensiamo al cotone e al verde, sicuramente il pensiero va alle sterminate coltivazioni e piantagioni americane. Quelle famose di Via col vento e che diedero il via alla Guerra Civile Americana. Eppure, tra i fertilizzanti per le nostre piante eccone uno insolito che arriva dal bagno:

  • batuffoli;
  • dischetti;
  • tamponi struccanti.

A patto, però, come dicevamo, che siano di cotone puro e non abbiano tracce di sintetico. Non buttiamoli via, ma prepariamoli e sminuzziamoli in un secchio con gli scarti di casa per formare davvero un ottimo compost gratuito.

Un bel secchio pieno di scarti utili

Chissà quanti scarti avremo accumulato in questo lungo ponte pasquale. Riutilizziamoli, prendendo un secchio e macerandoli tutti assieme, magari al vino e alla birra avanzati a tavola. Se ci prepariamo a piantare qualcosa, facciamo una bella buca e seppelliamo il nostro compost pronto a fare da nutriente alle radici.

Approfondimento

Potevamo davvero pensare tutto ma non che questo alimento fosse uno straordinario concime per i nostri fiori 

Consigliati per te