Togliere la condensa e l’umidità dei piatti appena tolti dalla lavastoviglie in un batter d’occhio con questa semplice mossa

Le faccende di casa sono indispensabili, ma per molti di noi rappresentano un tedio impossibile da rimandare. Per questo Noi di ProiezionidiBorsa di tanto in tanto consigliamo dei trucchi per semplificarci la vita. Oggi ne spieghiamo uno: ecco come togliere la condensa e l’umidità dei piatti appena tolti dalla lavastoviglie in un batter d’occhio con questa semplice mossa.

La fastidiosa condensa

Chiunque possieda una lavastoviglie sa di aver ricevuto una manna dal cielo. Infatti utilizzare questo elettrodomestico è molto più semplice rispetto al tedioso compito di lavare i piatti. Ci taglia, infatti, molti passaggi. Tutti tranne uno. Ovvero l’asciugatura.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Infatti solitamente la routine è la seguente: caricare la lavastoviglie al massimo, effettuare il lavaggio, attendere e poi aprirla al termine del programma. In questo momento, però, si riceve una zaffata di vapore caldo dritto sul viso e al suo interno scopriamo tutti i piatti e i bicchieri decorati da delle goccioline di condensa.

Allora siamo sicuri che ci toccherà toglierle. Idea sbagliata, esiste un metodo molto più semplice per risolvere la situazione senza sprecare energie. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Il panno in microfibra

La soluzione è munirsi di un panno in microfibra non utilizzato per altri scopi, in sintesi pulito. Basterà, infatti, aprire lo sportello dell’elettrodomestico e adagiarcelo sopra per poi richiudere. In questo modo quest’oggetto assorbirà la maggior parte dell’aria umida emessa. Lasciandolo lì per qualche minuto si otterranno delle stoviglie che non hanno bisogno di essere asciugate prima di essere riposte all’interno della credenza.

In sintesi abbiamo spiegato come togliere la condensa e l’umidità dei piatti appena tolti dalla lavastoviglie in un batter d’occhio con questa semplice mossa. Se si è interessati a come impiegare questo interessante oggetto in altri ambiti oltre a quello casalingo, consigliamo la lettura di questo articolo che spiega come inserirlo nella nostra skincare. Per scoprirlo basta cliccare qui: “L’uso segreto e intelligente del panno in microfibra”.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te