Teniamo a bada il colesterolo ma senza rinunciare ai latticini, ecco 7 formaggi che sarebbero ricchi di calcio fosforo e vitamine da non eliminare dalla dieta

Il colesterolo è un grasso presente nel sangue. In buona parte è prodotto dall’organismo, mentre in minima parte viene introdotto con l’alimentazione. Il colesterolo alto è un fattore di rischio soprattutto per le malattie cardiache. Di base, a lungo andare, il colesterolo si deposita sulle pareti delle arterie provocando ostruzioni che impediscono il corretto flusso sanguigno. Alcune brutte abitudini possono provocare aumenti di colesterolo nel sangue. L’abitudine al fumo, per esempio, è una di queste. Qualche giorno fa abbiamo parlato, in questo articolo, di tutti i benefici che il nostro organismo avrebbe se decidessimo di smettere di fumare. Altre cause possono essere obesità, alimentazione sbagliata e poca attività fisica.

La prevenzione è l’arma vincente

Sicuramente una dieta sana e allenamento quotidiano possono prevenire il colesterolo alto. La prevenzione è la base di partenza. Infatti, l’unico modo per scoprire se soffriamo o meno di colesterolo alto sono le analisi del sangue. Per questo, in questo articolo, abbiamo definito alcune applicazioni che potrebbero aiutarci per rimetterci in movimento con soli 7 minuti al giorno. Per quanto riguarda la dieta invece spesso viene consigliato di eliminare i latticini, o meglio, i formaggi troppo grassi. Ma non disperiamoci troppo. Esistono alcuni formaggi che possiamo magiare in tutta serenità e che possono essere integrati nella dieta senza danneggiare il colesterolo.

Teniamo a bada il colesterolo ma senza rinunciare ai latticini ecco 7 formaggi ricchi di calcio fosforo e vitamine da non eliminare dalla dieta

La crescenza è il primo formaggio di cui parliamo. Ha un bassissimo contenuto di colesterolo ed è ottima sulle tigelle o sulle crescentine. È un formaggio spalmabile che va molto nelle osterie bolognesi. La Feta è un altro latticino ideale poiché piena di proteine. Per una ricetta buonissima si consiglia la lettura di questo articolo. La ricotta e il gorgonzola sono dei formaggi magri e super digeribili. Adatti anche con la pasta, il gorgonzola per esempio è un formaggio ricco di acqua. La mozzarella rientra nei cibi che si potrebbero mangiare in tutta serenità. È ricca di calcio e fosforo, ma anche di vitamina B2. La quantità di colesterolo contenuta non sarebbe elevata, ma attenzione con le dosi. Sarebbe preferibile mangiarla massimo due volte a settimana.

Il Parmigiano Reggiano è, forse, il formaggio con più colesterolo tra quelli elencati. Ma è comunque possibile introdurlo nella dieta a dosi ridotte. Con il suo gusto inconfondibile è perfetto sulla pasta al sugo. Ma se volessimo consumarlo a pezzi allora dovremmo mangiarne un pezzettino ogni tanto. Infine, i fiocchi di latte contengono grassi con percentuali massimo del 5%. Possiamo mangiarne senza farci troppi problemi poiché è uno tra i latticini più magri. Teniamo a bada il colesterolo ma senza rinunciare ai latticini, ecco 7 formaggi che sarebbero ricchi di calcio fosforo e vitamine da non eliminare dalla dieta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te