Tende linde e profumate in un batter d’occhio e senza lavatrice con questo semplice trucchetto

Con la stagione autunnale ormai alle porte, cresce la necessità di riordinare e riorganizzare gli ambienti domestici. Oltre alle famigerate pulizie di primavera, infatti, anche quelle di autunno sono fondamentali per prepararsi meglio al freddo che verrà.

Settembre, quindi, è il mese ideale per pulire elettrodomestici, arredamenti e complementi d’arredo come cuscini, piumoni e tende interne.
Soprattutto queste ultime, sono molto delicate e non sempre sono adatte per un semplice lavaggio in lavatrice.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quindi, ecco come avere tende linde e profumate in un batter d’occhio e senza lavatrice con questo semplice trucchetto

Questo complemento d’arredo è in genere presente all’interno di tutte quelle stanze che ospitano delle finestre.
Le tende, infatti, sono fondamentali per donare ad ogni stanza un’atmosfera perfetta ed armoniosa.
Ed inoltre, filtrano la luce garantendo la giusta illuminazione e proteggendo anche alcune piante come le orchidee.

Purtroppo, però, sono molto delicate ed i lavaggi in lavatrice potrebbero rovinarle, scolorirle e sfibrarle.
Per questo motivo, il più delle volte è necessario lavarle a mano, con molta cura e pazienza.
Per facilitare questo compito, possiamo utilizzare una miscela davvero efficace composta da acido citrico ed acqua distillata.
Inseriamo in una bacinella 100 grammi di acido citrico, per ogni litro di acqua distillata, ed immergiamo le tende.
Lasciamo agire per un paio di ore, applicando anche delle gocce di olio essenziale per aggiungere un tocco di profumo in più. In presenza di macchie ostinate, possiamo trattare queste ultime strofinando del sapone di Marsiglia.

Una raccomandazione fondamentale

Quindi avremo tende linde e profumate in un batter d’occhio e senza lavatrice con questo semplice trucchetto.

Tuttavia, nell’effettuare queste operazioni consigliamo sempre l’utilizzo di guanti e protezioni per le braccia.
Sia l’acido citrico, che gli oli essenziali, infatti, potrebbero provocare irritazioni, specie nei soggetti più sensibili. Anche per questo motivo, è importante tenerli lontani dalla portata dei bambini.

Altre pulizie da non trascurare

Dopo aver effettuato questi lavoretti in casa al rientro dalle vacanze, possiamo dedicarci alle altre faccende.

Ad esempio, nelle camere da letto, possiamo ripulire gli armadi e tirare fuori gli scatoloni con i vestiti invernali.

In più, una casa non è mai davvero pulita se i vetri delle finestre sono sporchi. È proprio qui, infatti, che si annidano polvere e residui, sgradevoli da vedere e dannosi per la salute.
Senza dimenticare la pulizia di divani e poltrone, su cui ci rilasseremo nelle fredde serate invernali davanti alla TV.

In cucina, invece, si possono lavare a fondo gli elettrodomestici, la cappa ed il frigorifero, con questo rimedio infallibile contro germi e batteri. Mentre in bagno, infine, possiamo igienizzare ed eliminare il calcare dal box doccia, dai sanitari e dai lavandini.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te