Tanti consigli per fare delle pulizie di primavera a regola d’arte e preparare la casa alla bella stagione

È arrivato quel momento dell’anno: dobbiamo fare le pulizie di primavera. Ci sono tante cose che dobbiamo considerare per delle pulizie fatte a regola d’arte ed è bene fare una bella lista per non dimenticare niente.

Dobbiamo sapere cosa pulire, in che modo, quali strumenti usare e quali prodotti sono adatti per ciascuna superficie. In questo modo saremo davvero ben organizzati e potremo preparare la casa alla bella stagione.

Oggi proviamo ad aiutare, dando tanti consigli per fare delle pulizie di primavera perfette e molto rapide. Prima finiamo e prima possiamo uscire a fare una bella passeggiata al sole primaverile

I consigli da segnarsi

Prima di iniziare a pulire, passiamo una ventina di minuti a tirar fuori tutti gli strumenti che abbiamo per pulire e tutti i detergenti, saponi e prodotti vari che vogliamo usare. Se ci manca qualcosa, andiamo prima di tutto a comprarla al supermercato. Una volta tornati con tutto il necessario possiamo iniziare a pulire.

Puliamo come prima cosa delle aree piccole e molto sporche, come i fornelli o il microonde.

Per il microonde, consigliamo di prendere una ciotola e riempirla con 35 centilitri d’acqua, un cucchiaio di aceto e due cucchiaini di succo di limone. Mettiamo la ciotola nel microonde, facciamo scaldare per due minuti e le incrostazioni sulle pareti dovrebbero ammorbidirsi. Rimuoviamo i residui con un panno.

Lo stesso composto può essere usato sui fornelli: prendiamo la ciotola riscaldata, bagnamoci dentro uno straccio e passiamolo sopra le parti più incrostate. Lo sporco si dovrebbe rimuovere facilmente.

Puliamo ora piatti, pentole e posate con acqua e aceto, per disinfettare al meglio, e la cucina è fatta.

Tanti consigli per fare delle pulizie di primavera a regola d’arte e preparare la casa alla bella stagione

Se ce l’abbiamo, puliamo il camino, che sarà stato acceso per un bel po’ d’inverno. Puliamo al meglio anche la cappa, per evitare che si intasi e che danneggi la qualità dell’aria anche in primavera.

Se abbiamo ventilatori da soffitto, ricordiamoci assolutamente di togliere la polvere prima di accenderli o ci impolvereranno tutta la casa.

Proseguiamo con le finestre: puliamole in un giorno dove non c’è troppo sole, per evitare che la luce solare crei aloni. Utilizziamo prodotti appositi per i vetri per il miglior risultato. Poi, apriamo tutte le finestre e lasciamo passare un po’ d’aria: siamo stati con le finestre chiuse troppo a lungo d’inverno, ora è il momento di migliorare la qualità dell’aria.

Proseguiamo con il resto della casa seguendo questo metodo: disinfettiamo i sanitari con alcol o prodotti appositi, puliamo le superfici dei mobili con acqua ed aceto, teniamo sempre da parte del bicarbonato di sodio da mettere nell’acqua per le macchie più ostinate.

Approfondimento

Se non abbiamo in casa bicarbonato o aceto, ecco la pianta aromatica che potrebbe sostituirli come detergente naturale per le pulizie di casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te