Tanta vitamina C in questo latte digeribile che pochi bevono e che potrebbe aiutare a combattere il diabete

La cura per il corpo e il benessere quotidiano fanno aumentare sempre di più l’attenzione verso prodotti alimentari sempre più ricercati e non troppo comuni. Si pensi ad esempio all’acqua all’idrogeno, conosciuta all’estero ma che sta prendendo piede anche in Italia. Sembrerebbe infatti che, anche se pochi la bevono, sia un’ottima acqua per combattere glicemia alta e diabete.

Lo stesso si potrebbe dire circa questo alimento poco conosciuto ma ricco di principi nutritivi. Infatti vi è tanta vitamina C in questo latte digeribile che pochi bevono e che potrebbe aiutare a combattere il diabete.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Da sempre siamo abituati a sentir parlare del latte vaccino considerato come un alimento completo grazie alle sue notevoli proprietà nutritive. Tant’è vero che il latte rientra nel secondo gruppo degli alimenti, in quanto è un’ottima fonte di vitamine e di sali minerali. In particolare è ricco di vitamine A e del gruppo B, di calcio, fosforo e zinco. Ma non esiste solo il latte proveniente dalla mucca, ma anche da tanti altri animali come il latte di capra, d’asina. Tuttavia non tutti sanno che esiste anche il latte di cammello, più precisamente di cammella, considerato un elisir di lunga vita nel Medio Oriente. I popoli nomadi del deserto lo utilizzano da secoli come alimento base della loro nutrizione.

Tanta vitamina C in questo latte digeribile che pochi bevono e che potrebbe aiutare a combattere il diabete

Questo latte possiede un elevato valore nutritivo e, rispetto al latte vaccino, contiene il triplo di vitamina C. Inoltre è più ricco di grassi ma molto più digeribile del latte tradizionale per il contenuto più basso di lattosio. Ha un colore bianchissimo, una schiuma densa e un sapore un po’ più salato del latte di mucca. In India si utilizza come medicinale per guarire numerose malattie.

Nel corso degli anni sono state raccolte molte prove a favore degli effetti benefici di questo latte. Nonché, sulle sue proprietà antidiabetiche testate sia su modelli umani che animali. Secondo numerosi studi degli ultimi anni, infatti, sembrerebbe che questo latte, grazie ai suoi componenti, possa aiutare a contrastare il diabete. Inoltre è stato dimostrato che il latte di cammello è ricco di sostanze benefiche come peptidi bioattivi, lattoferrina, acidi grassi mono e polinsaturi e zinco.

Data la sua rarità (la produzione media giornaliera è di 5 litri a cammello), non è molto facile reperirlo. Infatti, per adesso si può ordinare online, in polvere o liquido. Inoltre, grazie ai suoi elementi, è utilizzato anche nella cosmesi, come ingrediente per creme idratanti per il viso.

Approfondimento

Ecco il segreto per assumere in un unico piatto tanta vitamina D contro debolezza e dolori

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te