Svelato il trucco per aprire vasetti e barattoli senza sforzo e nel giro di pochi attimi senza rischiare di farsi male

La vita è piena di piccoli segreti utili per risolvere problemi complessi. Non sempre queste soluzioni, per quanto sembrino elementari, sono così ovvie. Basti pensare che l’idea di aggiungere ruote ad una valigia per farla diventare un trolley, fu raggiunta solo nel 1987. Fu l’idea di un certo Robert Plath a rivoluzionare il mondo dei viaggi. Conoscere dei trucchetti, però, ci potrà far risparmiare tempo e alle volte soldi. Non a caso di recente abbiamo imparato un metodo che in 10 minuti ci farà ottenere pulizia e spazio in casa e persino guadagnare qualche soldo, se siamo fortunati.

Alle volte si tratta di un fatto di chimica. Come quando abbiamo spiegato l’ottima ragione per la quale molti buttano uno spicchio d’aglio sul suolo del proprio giardino e alle soglie di casa. Oppure si tratta di fisica, come in questo caso. Così, ecco svelato il trucco per aprire vasetti e barattoli in un attimo.

Il metodo più semplice

Può trattarsi della conserva di marmellate oppure delle pesche sciroppate. Ci sarà capitato un sacco di volte di avere serie difficoltà ad aprirle. D’altronde, questi oggetti sono chiusi automaticamente per sigillare nella maniera più rigorosa il contenuto. Si tratta del cosiddetto sottovuoto, che garantisce la freschezza e la conservazione del contenuto. Così, alcuni si ingegnano e utilizzano un cacciavite, conficcando l’estremità appuntita nel mezzo del tappo per far entrare l’aria all’interno del barattolo e poter aprire con minor sforzo. Altri invece adoprano la parete sottile di un utensile come un coltello per fare leva dall’interno e forzare il bordo del tappo.

Non sempre però abbiamo a disposizione uno di questi strumenti. Peraltro, spesso lo spazio che intercorre tra il contenitore di vetro ed il tappo è estremamente sottile. Rischiamo di farci male, anche considerando che la lama è tagliente e sfuggente. Oppure di piegare i rebbi della forchetta o il manico del cucchiaio. Così possiamo provare a pressare lo spigolo inferiore della parete laterale del tappo contro una parete dura.

Svelato il trucco per aprire vasetti e barattoli senza sforzo e nel giro di pochi attimi senza rischiare di farsi male

Non c’è bisogno di un colpo brusco, che potrebbe anche danneggiare il contenitore di vetro, se male assestato. Ci vuole una pressione diretta a piegare l’estremità inferiore del bordo del tappo. Basterà quel tanto sufficiente a far entrare anche poca aria per far venire meno il sottovuoto.

A questo punto sarà un gioco da ragazzi completare l’opera. Sentiremo che per aprire il tappo basterà semplicemente girarlo in senso antiorario ed avremo aperto il nostro barattolo.

Lettura consigliata

Per allontanare tarme del cibo e farfalline dalle nostre dispense basterebbe questo rimedio naturale ed economico che tutti abbiamo in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te