Strong Buy Long term su Leonardo Finmeccanica con target price a 13,50 euro

Proprio nei giorni scorsi in area 6,542 avevamo indicato che molto probabilmente il titolo avesse raggiunto un punto di equilibrio dal quale potevano ripartire i prezzi di medio lungo termine.

Oggi, i prezzi salgono del 3,19% e si portano a 6,848, nonostante sia Piazza Affari che gli altri listini azionari, continuino a mostrare una certa debolezza.

Leonardo Finmeccanica (MIL:LDO) ha chiuso la seduta del 13 gennaio a 6,556 in rialzo dell’1,31% rispetto alla seduta precedente. Nel corso dell’anno 2021, ha segnato il minimo a 5,42 e il massimo a 8,01. Pochi minuti fa il nostro Ufficio Studi, alla luce dei dati di bilancio degli anni precedenti e dei pattern grafici che si sono affollati nelle ultime settimane, ha deciso di pubblicare una raccomandazione sul titolo. Questa è la seguente: Strong Buy Long term su Leonardo Finmeccanica con target price a 13,50 euro.

Procediamo per gradi.

Analisi sommaria di bilancio

La società capitalizza a Piazza Affari 3,8 miliardi di euro. Si occupa di elicotteri, elettronica per la difesa e sistemi di sicurezza, aeronautica, spazio e altre attività in Italia e in diverse aree geografiche del Mondo.

Le raccomandazioni degli altri analisti (16 giudizi) stimano un fair value 8,97 euro per azione. I nostri calcoli invece, basati sullo studio delle voci di bilancio degli ultimi 4 anni, portano a un prezzo obiettivo in area 13,50 euro circa.

Il titolo per questo motivo viene inserito subito nella nostra Lista delle raccomandazioni.

Strong Buy Long term su Leonardo Finmeccanica con target price a 13,50 euro. La nostra strategia di investimento

La tendenza di breve, medio e lungo termine è rialzista. I nostri oscillatori si sono posizionati da alcune settimane, in un’area dove i prezzi potrebbero esplodetre al rialzo. Probabilmente è arrivato il momento di lasciare definitivamente alle spalle i minimi recenti.

I livelli da monitorare

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore ai 6,30 saranno possibili ulteriori rialzi nei prossimi 1/3 mesi verso l’area 8,01 e poi 10,50. Un primo indizio ribassista si formerebbe invece con una chiusura giornaliera inferiore a 6,634.

L’obiettivo a 24/36 mesi è posto in area 13,50.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te