3 titoli a Piazza Affari pronti allo scatto rialzista e che potrebbero salire anche del 20% in pochi mesi

Inizia una settimana decisiva per i mercati internazionali, dove il recente ritracciamento è alla sua prova del nove. Si continua al ribasso oppure si torna al rialzo? Al momento le probabilità sono a favore della seconda ipotesi ma come al solito si procederà per step e di volta in volta si aggiusterà il tiro.

Come scritto nel nostro punto sui mercati, i nodi verranno al pettine proprio fra oggi e domani. Frattanto il nostro Ufficio Studi valuta attentamente la situazione grafica e le voci di bilancio di 3 titoli a Piazza Affari pronti allo scatto rialzista e che potrebbero salire anche del 20% in pochi mesi.

A quali ci riferiamo?

Anima Holding, BPER Banca e Leonardo Finmeccanica (MIL:LDO).

Facciamo prima una premessa sul Ftse Mib.

Il segnale gironaliero in corso è ribassista mentre quello settimanale  e mensile rialzista. Nuova forza anche di breve solo in seguito a una chiusura odierna superiore a 27.720. Questo livello verrà aggiornato day by day.

3 titoli a Piazza Affari pronti allo scatto rialzista e che potrebbero salire anche del 20% in pochi mesi

Anima Holding, ultimo prezzo a 4,491. Fair value a 6,60 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 4,42, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 4,80 e poi 5,20. Nel breve, forza rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 4,521 euro. Comprare quindi solo in seguito alla formazione di questo swing.

BPER Banca, ultimo prezzo a 1,9330. Fair value a 2,60 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 1,8205, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 2,20/2,45. Nel breve, un primo indizio ribassista con una chiusura giornaliera inferiore a 1,8760 euro. Comprare a mercato.

Leonardo Finmeccanica, ultimo prezzo a 6,542. Fair value a 12 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 6,15, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 7,42 e poi 8,50. Nel breve, un primo indizio ribassista con una chiusura giornaliera inferiore a 6,308 euro. Comprare a mercato.

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te