Sono queste le dritte fondamentali per acquistare scarpe comode senza sofferenze per il piede

Esistono tanti tipi di scarpe, alcune sono adatte ad occasioni, altre si prestano meglio per la vita di ogni giorno. Un perfetto esempio sono queste comodissime scarpe che tanti hanno in casa che sono nuovamente di moda in autunno.

Ma a prescindere dall’estetica e dai gusti, ogni scarpa deve essere prima di tutto comoda. Tanto più se utilizzata con una certa frequenza, è il caso di queste 6 fantastiche sneakers autunnali da uomo, alcune a meno di 100 euro.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

I dolori ai piedi comportano una sofferenza estrema e mal sopportabile. Alla quale molto spesso seguono odiosissime bolle che durano per giorni.

Per questo quando compriamo delle scarpe, non guardiamo solo l’aspetto ma controlliamo anche alcuni particolari.

Sono queste le dritte fondamentali per acquistare scarpe comode senza sofferenze per il piede

Probabilmente molti non ci pensano, ma c’è un arco temporale della giornata in cui è preferibile recarsi a comprare le scarpe. È il pomeriggio, poiché è una via di mezzo tra la mattina, in cui i piedi sono troppo riposati, e la sera, dove potrebbero essere gonfi per la stanchezza.

Poiché abbiamo tutti un piede più grande dell’altro, dobbiamo misurare entrambe le scarpe. Preferiamo poi in questo caso la misura più larga e non la più stretta.

Attenzione anche ai materiali, prediligiamo quelli traspiranti e non quelli sintetici. Questa è una soluzione valida sia per la salute del piede sia per evitare cattivi odori.

Per essere veramente confortevole il piede non deve incastrarsi nella punta. Per assicurarcene controlliamo che l’alluce disti almeno mezzo cm dalla punta della scarpa.

Evitiamo poi scarpe dal peso eccessivo, il loro carico stanca non solo i piedi ma anche i muscoli delle gambe.

Necessario assicurarci anche che la calzatura sia flessibile ma non in modo esagerato. Deve flettersi dove cominciano le dita per consentirci di camminare senza eccessivi sforzi.

Altre caratteristiche da tenere presente

Osserviamo anche la forma della pianta del nostro piede e lo spazio apposito dove inserirla nella scarpa. Se l’una è stretta dovrà esserlo anche l’altra, stesso discorso per una pianta larga. Le dita infatti non devono stare compresse e costrette ma libere.

Un’attenzione particolare richiede l’altezza del tacco. Va bene saltuariamente e usarne di vertiginosi e a spillo, ma non deve essere un’abitudine. Poiché in quel caso tutto il peso del corpo si concentrerebbe sull’avampiede.

Scarpe prive di tacco però sarebbero ugualmente sconsigliate poiché scomode per i piedi. L’altezza ideale di tacco da ricercare sarebbe di 2-4 cm.

Sono dunque queste le dritte fondamentali per acquistare scarpe comode senza sofferenze per il piede e per camminare in totale benessere.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te