Si può avere finalmente un bagno sempre profumato in modo naturale e per diversi giorni grazie a questo facile e pratico fai da te economico che richiede solo due ingredienti

Quante volte abbiamo provato a profumare il nostro bagno senza riuscirci. Purtroppo, quella è una stanza dove i cattivi odori, per ovvi motivi, potrebbero essere più frequenti. A tutti, però, piace vivere in un ambiente gradevole ed entrare in un bagno che puzza non è proprio il massimo della vita.

Anche perché, se abbiamo ospiti, anche improvvisi, che ci chiedono di andare in bagno, non ci facciamo una grande figura. Potrebbe essere visto come un segnale di trascuratezza e poca igiene, nonostante i nostri sforzi.

Però, faremmo male a rassegnarci. Si può avere finalmente un bagno sempre profumato, per diversi giorni, grazie ai classici consigli della nonna. Oltretutto, con un facile fai da te che richiede solo due ingredienti.

Sono tanti i modi per garantirsi un ambiente profumato con i consigli della nonna

A maggior ragione se, per il tipo di casa che abbiamo, il bagno non abbia la finestra. In tanti, risolvono con dei prodotti specifici che promettono di tutto, dalla pulizia alla deodorazione. Molti di noi, però, preferirebbero evitare prodotti industriali, cercando soluzioni fai da te efficaci.

Intanto, potremmo già intervenire sui sanitari, agendo sugli odori provocati da umidità e scarichi. Ad esempio, per il WC, sarebbe utile mischiare dell’aceto di mele con il succo del limone. Andremo a spruzzare la miscela sia nei bordi, sia all’interno del gabinetto, lasciando lavorare per qualche minuto. Poi, risciacquiamo.

Aceto di mele che è utile anche se versato negli scarichi o usato per pulire i vetri della doccia. C’è anche chi usa il bicarbonato, sciolto in un po’ di acqua calda, come rimedio efficace per pulire meglio lo sporco e disinfettare.

Si può avere finalmente un bagno sempre profumato in modo naturale e per diversi giorni grazie a questo facile e pratico fai da te economico che richiede solo due ingredienti

Diverso è il discorso, invece, per profumare il nostro bagno. Potremo usare due consigli diversi della nonna. Il primo, prevede l’utilizzo di 2 cucchiai di bicarbonato, qualche goccia di limone, delle bucce di arancia e 20 gocce di olio essenziale alla lavanda. In pratica, andremo a riempire, fino a metà, con acqua fredda, lavandini, vasche e lavabo. Ovviamente, avendo cura di chiudere bene con un tappo. A questo punto, andremo a versare tutti questi ingredienti, meglio alla sera, lasciandoli a mollo per tutta la notte. E, la mattina, sentiremo che risultati.

Richiede invece solo due ingredienti questo altro metodo. Uno di questi è l’olio essenziale, meglio se alla lavanda. Il secondo, invece, è un comunissimo rotolo di carta igienica. Cosa dovremo fare? Niente di più semplice. Basteranno, infatti, poche gocce da far cadere sul cartoncino interno del rotolo, dove è avvolta la carta, per avere un deodorante per ambienti sempre attivo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te