Si è soliti usare le sue foglie, ma è nel frutto che si nasconde il potere segreto 

Gli amanti delle cure naturali sono sempre alla ricerca di nuovi alimenti da inserire nella propria dieta. Lo scopo è quello di migliorare il benessere con i doni della natura. C’è una pianta sempreverde che abbonda nel Belpaese. Si è soliti usare le sue foglie, ma è nel frutto che si nasconde il potere segreto!

Si parla proprio della pianta dell’alloro, laurus nobilis, le sue foglie sono infatti preziose per insaporire i nostri piatti. Oppure, si aggiungono anche alla tisana con la camomilla per rilassarsi e conciliare il sonno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ma i suoi frutti, o come, erroneamente vengono chiamati, le bacche, sono ancora poco usate.

Si è soliti usare le sue foglie, ma è nel frutto che si nasconde il potere segreto! Cosa hanno di speciale queste bacche?

Innanzitutto, rispetto alle foglie, i frutti hanno un concentrato maggiore di principi attivi. A loro si attribuiscono poteri analgesici, grazie alla presenza del cineolo. Nel caso di dolori articolari si consiglia di massaggiare l’olio di bacche di alloro per un avere sollievo. Lo stesso principio attivo, insieme al pinene, funge da antinfiammatorio naturale, per alleviare dolori causati da reumatismi e artrite.

Oltre all’uso esterno, le possiamo impiegare in cucina, ad esempio, per insaporire la selvaggina e gli arrosti.

In Sicilia si prepara un liquore tipico, il laurino, dove si immergono le bacche nell’alcol e successivamente si aggiungono acqua e zucchero. Quando è pronto, lo si gusta come un digestivo a fine pasto.

Anche per contrastare il mal di stomaco e dare un “aiutino” alla digestione, si consiglia la tisana alla base di bacche di alloro. Il merito è di eugenolo, eucaliptolo e geraniolo, presenti nella pianta.

Mentre per i malanni invernali, come tosse e la febbre, massaggiare l’olio di bacche di alloro può essere di sollievo. Inoltre, si consiglia di mettere qualche goccia dell’olio essenziale nel diffusore per godere dei molteplici benefici di questa pianta.

Per scoprire come combattere il colesterolo alto con questo agrume italiano, basta cliccare qui.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te