Settimana prossima potrebbe essere decisiva per capire se l’oro è finalmente partito verso area 3.500 dollari

Settimana prossima potrebbe essere decisiva per capire se l’oro è finalmente partito verso area 3.500 dollari. Quella appena conclusasi, infatti, ha visto un rialzo come non se ne vedevano da inizio novembre 2020. Inoltre le quotazioni si stanno avvicinando a livelli critici di resistenza rotti i quali le quotazioni esploderebbero letteralmente al rialzo.

Sui motivi del rialzo dell’oro tutti gli analisti sono concordi. La debolezza del dollaro sta favorendo l’ascesa delle quotazioni dell’oro. Inoltre l’attesa prolungata debolezza del biglietto verde (di questo abbiamo parlato nel nostro report di fine anno) dovrebbe continuare a favorire il rafforzamento del metallo prezioso.

Settimana prossima potrebbe essere decisiva per capire se l’oro è finalmente partito verso area 3.500 dollari: Le indicazioni dell’analisi grafica

L’oro (prezzo in tempo reale) ha chiuso la seduta del 7 maggio in rialzo dello 0,86% rispetto alla seduta precedente a quota 1.831,3 dollari. La settimana, invece, si è chiusa con un ribasso del 3,60%.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è saldamente rialzista ed è stata ulteriormente rafforzata dal segnale di acquisto dello Swing Indicator alla chiusura del 7 maggio. L’obiettivo più vicino si trova in area 1.872 dollari. Oltre, invece, gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

Solo una chiusura settimanale inferiore a 1.752 dollari farebbe crollare lo scenario rialzista.

oro

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Anche sul mensile la tendenza in corso è saldamente rialzista con lo Swing Indicator che continua a inviare segnali di acquisto. Per la definitiva esplosione al rialzo, però, bisognerà attendere una chiusura mensile superiore a 1.984 dollari.

Nel caso in cui, invece, dovesse esserci una chiusura mensile inferiore a 1.652 dollari, le quotazioni si dirigerebbero verso area 1.432 dollari.

oro

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te