Sembra incredibile ma è così che dovremmo mangiare la pasta per non far alzare il nostro indice glicemico

L’alimentazione è sicuramente fondamentale per prendersi cura della propria salute. Forse non ce ne rendiamo neanche conto, ma i cibi che mettiamo sulla nostra tavola hanno un fortissimo impatto sul nostro corpo. E non parliamo solo del peso o del grasso visibile con cui possiamo entrare in contatto. Stiamo trattando, piuttosto, di problemi a lungo termine, come un innalzamento dei livelli di colesterolo o di indice glicemico. Per esempio, avevamo affrontato l’argomento in “Attenzione perché questa bevanda che prendiamo ogni mattina alza la glicemia così”. Oppure, avevamo avuto modo di vedere la stessa cosa nel nostro precedente articolo “Annientiamo l’invecchiamento e la glicemia alta con questo insospettabile ma davvero efficace ingrediente”. Dunque, capire che la conoscenza del cibo è importante per la nostra salute è fondamentale per prenderci cura di noi stessi.

Sembra incredibile ma è così che dovremmo mangiare la pasta per non far alzare il nostro indice glicemico

Uno degli alimenti forse più consumati nelle case delle famiglie italiane è la pasta. Si tratta di un cibo che fa parte della nostra tradizione e che si ritrova spesso sulla nostra tavola. Soprattutto a pranzo, per esempio, tante persone tendono a cucinare un piatto di pasta. E che sia per la bontà di questo piatto o per la facilità e la velocità con cui si prepara, siamo sicuri che ci imbatteremo spesso in esso. Ma, dato il suo alto indice glicemico, dovremmo stare attenti. E, soprattutto, dovremmo capire come consumarla per mantenere stabili i livelli di glicemia e non mettere mai a rischio la nostra salute.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco come possiamo mangiarla per evitare qualsiasi problema e proteggere la nostra salute senza rinunciare al gusto

In realtà, consumare pasta e mantenere stabili i livelli di glicemia nel sangue non è così difficile. Basterà conoscere, infatti, la composizione di tutti gli alimenti per poter raggiungere questo obiettivo con facilità. Già nel nostro precedente articolo “Chi l’avrebbe detto che la pasta cucinata in questo modo abbassasse l’indice glicemico così facilmente” avevamo dato un consiglio in merito. E oggi ne arriva un altro che potrebbe rivelarsi davvero utile. Il parere degli esperti, infatti, è molto chiaro. Per cercare di non fare danni, per prima cosa, sarebbe ideale scegliere pasta integrale, con un indice glicemico più basso. Ma questo ovviamente non basta. Per condirla, dovremmo selezionare gli alimenti adatti, che possano permetterci di raggiungere il nostro obiettivo.

In questo caso, uno dei modi migliori è abbinare questo alimento a della carne bianca a nostro piacimento. Infatti, sembra incredibile ma è così che dovremmo mangiare la pasta per non far alzare il nostro indice glicemico. Condirla in questo modo la renderà gustosa ma, al tempo stesso, sana. C’è una precisazione però da fare in questo caso. Non facciamo di testa nostra. È vero che mangiare la pasta in questo modo potrebbe aiutarci, ma dobbiamo tenere conto di tanti altri fattori. Dunque, prima di stravolgere o cambiare la nostra alimentazione, parliamo sempre con il nostro medico curante.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te