Sembra assurdo ma non butteremo mai più l’olio di frittura esausto dopo avere scoperto questo utilissimo metodo di riciclo

L’olio di frittura esausto rappresenta da sempre per noi un problema non indifferente. Infatti dopo esserci concessi la nostra gustosa frittura capita spesso di non sapere come smaltire l’olio esausto. Intanto se vogliamo qualche chicca su come ottenere una frittura gustosissima è possibile cliccare qui.

Ci sono degli appositi contenitori e punti di raccolta per lo smaltimento di tale scarto. In quanto è molto dannoso per l’ambiente ed anche per la nostra salute. È difatti sconsigliatissima la soluzione di smaltirlo versandolo nello scarico.

Tuttavia, anche se sembra assurdo, ma non butteremo mai più l’olio di frittura esausto dopo avere scoperto questo utilissimo metodo di riciclo. Infatti, oggi vogliamo proporre una soluzione geniale per ovviare a questo problema. Possiamo creare da questo scarto ingombrante qualcosa di utile.

Possiamo ricavare dall’olio esausto del sapone per il bucato. Va premesso però che il sapone che andremo ad utilizzare non è particolarmente pregiato. Pertanto va utilizzato solo per la pulizia del bucato. E al massimo per detergere le mani. Ma possiamo anche semplicemente utilizzarlo come ornamento decorativo per la casa.

Ingredienti

Per la preparazione del sapone sono necessari:

a) 1 l di olio di frittura esausto;

b) 135 grammi di soda caustica;

c) 300 ml di acqua;

d) oli essenziali a scelta;

e) amido di riso o mais.

Procedimento

Prima di creare il nostro sapone è necessario indossare guanti e mascherina.

La prima cosa da fare è filtrare l’olio esausto per eliminare le impurità. Versare l’acqua in un contenitore e aggiungere, un pò alla volta, la soda. Mescolando lentamente e ricordando di indossare sempre la mascherina durante le operazioni.

A questo punto, su un fuoco, a fiamma bassa, riscaldare l’olio che deve raggiungere circa i 45° C.

Versare la soluzione di soda nell’olio e frullare il tutto con un frullatore ad immersione.

Quando il composto si presenterà liscio e omogeneo aggiungere gli oli essenziali e un cucchiaino di amido.

Versare il composto negli stampini e lasciar indurire.

Coprire gli stampi e lasciar riposare per un mese e mezzo. Et voilà il sapone è pronto.

Dunque, sembra assurdo ma non butteremo mai più l’olio di frittura esausto dopo aver scoperto questo utilissimo metodo di riciclo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te