Secondo gli esperti se il cane tira al guinzaglio è per un motivo particolare ed ecco come fare per aiutarlo

Il cane è un vero animale da compagnia. Fra l’uomo e il cane si instaura un rapporto che può durare degli anni. Tuttavia non sempre tutto va nel modo giusto e a volte si incontrano degli ostacoli. Uno di questi è un particolare comportamento del cane che a volte irrita oppure stanca.

Per strada a volte s’incontra l’uomo con il suo cane mentre fanno una passeggiata. Le due figure appaiono come se il cane fosse proteso in avanti e il suo accompagnatore invece inclinato all’indietro. Ciò accade quando il cane tira il guinzaglio e noi non riusciamo a tenere il passo. Si crea così uno spreco enorme di energie tra i due. Il cane che si affatica per procedere e l’uomo che deve trattenere con forza il suo amico a quattro zampe.

Questo è uno dei comportamenti che più sconcerta e lascia interdetti. Sembra quasi che il cane lo faccia per ripicca nei nostri confronti. Invece le cose non sono affatto così.

Il cane è un animale molto intelligente. Il fatto poi che per secoli sia stato a contatto con l’uomo, gli ha permesso anche una certa comprensione delle nostre esigenze. Non sempre però succede il contrario e l’uomo non sempre riesce a capire il cane.

Secondo gli esperti se il cane tira al guinzaglio è per un motivo particolare ed ecco come fare per aiutarlo

Il nostro fido può certamente tirare per qualche motivo contingente. Ha visto un altro cane e allora si crea una certa rivalità. Oppure ha fiutato qualcosa di interessante e tira per dirigersi immediatamente sul posto.

Si potrebbero però nascondere altri motivi sul fatto, che il cane tiri ogni volta che si esce. Si capisce allora che non dipende più da una situazione particolare, ma questo fatto rivela un disagio del cane. Certamente non un disagio materiale, come l’avere fame. Secondo gli esperti se il cane tira sempre, è perché vive un disagio di tipo psicologico.

Capita anche a noi a volte di percorrere centinaia di metri per strada senza accorgercene. La nostra mente è talmente presa da un problema che ci fa arrabbiare, che non ci accorgiamo di ciò che ci sta attorno. La stessa cosa potrebbe capitare al cane. In effetti un cane che tira senza un motivo contingente, è un cane preso da emozioni negative.

In questo caso la tecnica dello snack come ricompensa serve a poco. Un cane agitato dentro ha bisogno di un uomo, che sia calmo dentro. Si tratta di percezioni che il cane può avvertire da noi e che lo portano a calmarsi.

Certamente bisogna anche tener presente che un cane ha le sue esigenze. Il cane deve poter uscire anche per lungo tempo e senza fare sempre lo stesso percorso. Dipende anche dal tipo di cane e dall’età che possiede. Tenerlo sempre al guinzaglio non è un’idea molto furba.

Approfondimento

Le regole migliori per scegliere bene un cane, che sia la prima volta o che si cerchi una razza poco impegnativa

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te