Se vuoi risparmiare sulle bollette, occhio al frigorifero

Se vuoi risparmiare sulle bollette, occhio al frigorifero. Alcuni piccoli accorgimenti per l’uso corretto del frigo possono infatti aiutarti a non sprecare energia elettrica. Oggi il team di Proiezionidiborsa ti svelerà questi trucchetti, che hanno un doppio vantaggio. Da un lato, ovviamente, spenderai di meno. Dall’altro lato, ridurrai gli sprechi e il tuo impatto sull’ambiente.

Come risparmiare energia

Il frigorifero è un elettrodomestico indispensabile. Infatti, generalmente resta acceso per tutto il giorno, tutto l’anno. Rappresenta quindi una fetta importante dei consumi di energia delle famiglie italiane. Può arrivare a costarti fino a 150 euro l’anno! Insomma, se vuoi risparmiare sulle bollette, occhio al frigorifero!

Ecco allora qualche trucchetto per usarlo correttamente:

a) attenzione a non aprirlo troppo. Aprire la porta del frigorifero causa la dispersione del freddo, cerca quindi di aprirlo il meno possibile e richiuderlo in fretta;

b) evita di riempirlo inutilmente. Più il frigo è pieno, più consuma per raggiungere la temperatura desiderata;

c) non introdurre cibi caldi. Non mettere mai in frigo del cibo ancora caldo, ricordati di farlo raffreddare a temperatura ambiente fuori dal frigorifero;

d) tieni d’occhio il termostato. Tenere la temperatura del frigo sotto i 3°C o quella del congelatore sotto i -18°C è uno spreco inutile.

Infine, non scordarti che hai un frigo naturale! Durante l’inverno, infatti, è possibile che la temperatura esterna sia simile a quella all’interno del frigo. Puoi quindi approfittare del tuo balcone o del tuo davanzale per conservare alcuni cibi. In questo modo eviterai di riempire troppo il frigorifero.

Inoltre, puoi usare il balcone per rinfrescare la temperatura dei prodotti appena comprati o del cibo appena cucinato. Così, quando li metterai in frigorifero, sprecherai meno energia per portarli alla temperatura desiderata.

Cambiare il frigo: ti conviene?

Un ultimo consiglio di risparmio riguarda non il modo di usare al meglio il frigorifero, ma la possibilità di acquistarne uno nuovo. In particolare, cambiare il frigorifero può essere conveniente se hai un vecchio apparecchio di classe C.

Un frigorifero più efficiente, di classe A++, può avere un costo significativamente più elevato. Ma attenzione: la vita media di un frigo può raggiungere anche i 15 anni. Nell’arco di questo tempo, quindi, ciò che risparmierai in bolletta scegliendo un frigo di classe A++ compenserà la differenza di prezzo iniziale. Inoltre, ridurrai le emissioni di CO2 nell’aria.

Se hai deciso di acquistare un frigo nuovo, attenzione anche alle dimensioni. Esagerare non ti conviene! Il consumo aumenta infatti di pari passo con la capacità del frigo. Scegli quindi un apparecchio di dimensioni proporzionate alle tue esigenze.

E se sei alla ricerca di altri consigli di risparmio per affrontare settembre con serenità, ecco come spendere meno per la spesa scolastica.

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.