Materiale scolastico: risparmiare col fai-da-te

La riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2020/2021 è ormai alle porte. Assieme all’emozione per il ritorno in classe, ecco apparire all’orizzonte l’incombenza della spesa per il materiale scolastico. In questo periodo di crisi e insicurezza, l’acquisto di libri, zaini e quaderni rischia di mettere in difficoltà molte famiglie.

Ma esiste un trucchetto per affrontare con più serenità la spesa per il materiale scolastico: risparmiare col fai-da-te. Realizzare o decorare a mano il materiale per la scuola è anche un’occasione per riciclare e affrontare il nuovo anno scolastico con uno spirito più green. Ecco allora qualche spunto.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Crea un astuccio senza cucire

Per realizzare un pratico astuccio portapenne non serve saper cucire: ti basteranno della colla a caldo, una cerniera di media lunghezza e un paio di forbici. In più, ovviamente, ti servirà un rettangolo di tessuto. Puoi acquistare del tessuto con una fantasia a scelta in merceria. Ma, per una soluzione ancor più economica ed ecologica, prova a utilizzare scampoli di tessuto avanzati. Oppure, ritaglia un rettangolo di tessuto da vestiti o tende che avresti buttato.

Ora che hai tutto il necessario, segui questi passaggi:

  1. stendi il rettangolo di tessuto su una superficie piana, con il lato interno all’insù;
  2. metti la zip sopra il rettangolo di tessuto, chiusa e a rovescio;
  3. ripiega i due lati del tessuto e falli aderire ai bordi della zip incollandoli con la colla a caldo;
  4. se alle due estremità della zip è rimasto del tessuto in eccesso, ritaglialo;
  5. apri la zip;
  6. incolla bene le due estremità esterne dell’astuccio;
  7. rovescia l’astuccio;
  8. decora a piacere con nastri o merletti recuperati, magari coprendo i bordi della zip.

Ovviamente, se sai usare la macchina da cucire, puoi usarla al posto della colla a caldo.

Nuova vita agli zaini

Cambiare zaino ogni anno non è certo necessario. Eppure, è probabile che i tuoi figli insistano per avere uno zaino all’ultimo grido. Un buon compromesso è dare nuova vita a un vecchio zaino decorandolo. Esistono decine di modi per abbellire gli zaini, ma ecco qualche spunto:

  1. applicare le toppe termoadesive: ne esistono per tutti i gusti , e per fissarle basta il ferro da stiro;
  2. disegnare sullo zaino con pennarelli o colori per tessuti;
  3. ritagliare sagome in feltro e incollarle sullo zaino;
  4. applicare nastri o decorazioni in pizzo riciclate;
  5. usare spille e borchie.

Così come gli zaini, anche i quaderni e i diari più basic ed economici possono essere personalizzati. Basta dare libero sfogo alla fantasia.

Ecco allora il trucco per non spendere troppo per il materiale scolastico: risparmiare col fai-da-te senza rinunciare all’allegria e al colore. E se l’avvicinarsi del nuovo anno scolastico ti fa sentire spossato, scopri come combattere lo stress da rientro con la giusta alimentazione.

Consigliati per te