Se si hanno i capelli grassi, queste 5 acconciature ci salveranno durante le sere afose d’estate

Abbiamo i capelli grassi, ma non abbiamo avuto il tempo di lavarli e dobbiamo andare ad una cena. Come fare? Nell’articolo vedremo le 5 acconciature ideali in questi casi.

I capelli risultano unti quando il cuoio capelluto è grasso perché le ghiandole sebacee secernono troppo sebo. In questo modo, producendo più olio, i nostri capelli si ricoprono di una patina grassa.

Avere i capelli grassi non significa non averli sani, anzi. Questo tipo di capelli è più sano di altri, perché a causa della maggiore quantità di sebo presente sul cuoio capelluto, ogni capello è ricoperto da un film protettivo nutriente.

Non bisogna disperare perché ci sono 4 consigli straordinari e dall’effetto immediato per non avere capelli unti e con effetto grasso.

Ma per delle soluzioni dell’ultimo minuto, quando non possiamo proprio lavare i capelli perché non c’è tempo, alcune acconciature possono salvarci, soprattutto durante le calde sere d’estate.

Se si hanno i capelli grassi, queste 5 acconciature ci salveranno durante le sere afose d’estate

La prima acconciatura si chiama “alla francese”. Basta dividere le lunghezze in tre o quattro ciocche, posizionarle una sopra l’altra e attorcigliarle in piccole trecce.

Infine fissare con forcine e lacca per capelli, affinché durino di più.

La seconda acconciatura è una coda di cavallo elegante.

Usando una spazzola fine, bisogna pettinare i capelli all’indietro in modo che aderiscano bene e restino ben piatti contro la propria testa.

In seguito bisogna fissare una coda alta con un elastico per capelli e avvolgerla con una ciocca. Infine appuntare saldamente una forcina. I capelli potrebbero sembrare ancora un po’ unti, ma a quel punto basterà spruzzarci sopra uno spray lucidante e l’effetto sarà elegantissimo.

La terza acconciature riguarda trecce e chignon olandesi. Tutto quello di cui si ha bisogno è una spazzola, una lacca e delle forcine. Bisogna separare i capelli in modo ordinato e dividerli in due sezioni uguali, fino alla nuca.

Da una delle due sezioni bisogna prendere una ciocca al centro vicino alla testa e dividerla di nuovo in tre ciocche. Intrecciarle liberamente e aggiungere sempre più capelli. Quindi ripetere lo stesso sul lato sinistro.

Infine bisognerà intrecciare le due trecce fino all’estremità dei propri capelli e attorcigliarle in una crocchia. Fissare con forcine e lacca per capelli.

Altre tre acconciature salva serata

Se si hanno i capelli grassi ci sono altre due acconciature che potrebbero salvarci la serata.

La quarta acconciatura è la treccia alta. Bisogna iniziare il procedimento come con l’elegante coda di cavallo. Dopo aver posizionato un elastico per capelli, si divideranno le lunghezze in tre ciocche e si procederà a intrecciarle. Fissare con delle forcine e spruzzare una lacca lucidante.

La quinta acconciatura è l’effetto bagnato. Come Khloé Kardashian che spesso sfoggia i capelli, con un look bagnato, che cadono sulla schiena. Molto elegante.

Tutto ciò di cui si ha bisogno è una spazzola e un gel per capelli. Bisogna pettinare i capelli all’indietro più volte con la spazzola. Poi stendere il gel nella mano e far scorrere le dita all’indietro lungo le lunghezze. Ripetere fino a quando l’effetto non sarà proprio come se avessimo i capelli bagnati. Saremo super cool.

Lettura consigliata

Se abbiamo i capelli biondi e vogliamo schiarirli ancora di più con metodi naturali, sarà utile seguire questi consigli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te