Se le cartine sono finite ecco i metodi per rollare una sigaretta in modo alternativo

Di questi tempi può essere facile ritrovarsi chiusi in casa senza cartine per le sigarette. Sicuramente è un’evenienza che tutti i consumatori di tabacco vorrebbero evitare.

Se i filtri possono essere sostituiti da un qualsiasi pezzo di carta rigido o cartoncino, la cartina è indispensabile per creare la sigaretta. La prima soluzione sarebbe quella di approfittarne e rinunciare a fumare.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

L’altra opzione è uscire e procurarsene delle nuove. Ma cosa capita se si è in quarantena, o i tabaccai hanno chiuso o ancora è sera tardi? Se le cartine sono finite ecco i metodi per rollare una sigaretta in modo alternativo.

I sostituti

Esistono varie modalità per sostituire una cartina per sigarette, sebbene non diano la stessa sensazione della cartina vera. Questa è realizzata in modo apposito per svolgere l’azione di involucro del tabacco: bruciano lentamente, si chiudono grazie a una colla alimentare e non contengono sostanze nocive e tossiche.

Quale carta scegliere

Alla luce di quanto detto prima, la scelta della carta per sostituire la cartina delle sigarette deve seguire dei principi.

  • Non ci deve essere inchiostro;
  • deve essere abbastanza sottile per arrotolarsi bene e bruciare;
  • non deve essere una carta plastificata tipo riviste;
  • la carta non deve avere coloranti o colle.

Se le cartine sono finite ecco i metodi per rollare una sigaretta in modo alternativo

La migliore scelta come alternativa per rollare una sigaretta è la carta naturale. Per carta naturale si intende quella usata per i prodotti alimentari, come rosticceria, frutta e verdura. La carta di questo tipo è generalmente di colore marrone. Proprio perché usata per confezionare e conservare prodotti alimentari, essa è priva di sostanze chimiche e trattamenti. La cellulosa di cui è composta è naturale.

In mancanza della carta per alimenti, si può usare la carta velina o la carta forno. La prima è difficile da manipolare perché molto leggera; a suo favore la mancanza di sapore e di trattamenti chimici.

La carta forno è un altro sostituto perfetto per le stesse ragioni della carta velina. Essa è leggermente più spessa e quindi lavorabile più facilmente per creare la sigaretta.

In tutti i casi, il collante sostitutivo sarà la saliva.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te