Se la pastiglia per lavastoviglie non si scioglie, ecco cosa fare per non sprecare lavaggi e ottenere stoviglie perfettamente pulite

Pulire e prendersi cura delle faccende quotidiane può essere una seccatura. Ma l’impiego della lavastoviglie ci restituisce tempo ed energie da dedicare ad altro. Soprattutto quando sappiamo come utilizzarla al meglio, come caricarla ed ottenere tutto perfettamente pulito e pronto per essere riposto o riutilizzato. Ma capita a volte di aprire la lavastoviglie al termine del ciclo e scoprire che la pastiglia non si è sciolta o si è sciolta soltanto in parte. Che cosa è successo? Potremmo essere in grado di risolvere da noi il problema. Ecco le considerazioni da fare.

Perché non si scioglie?

Le lavastoviglie usano acqua calda, sapone e getti d’acqua per rimuovere tutti i residui di cibo dalle nostre stoviglie. Sono elettrodomestici essenziali nell’organizzazione di una cucina, utili anche per la pulizia di oggetti che non sapevamo di poter lavare in lavastoviglie. Certo è che, come per ogni elettrodomestico, bisogna averne cura. Ma cosa significa quando la pastiglia di detergente non si è sciolta completamente dopo un ciclo di lavaggio?

Se la pastiglia per lavastoviglie non si scioglie, ecco cosa fare per non sprecare lavaggi e ottenere stoviglie perfettamente pulite

La causa di questo problema potrebbe avere diverse origini.

Potrebbe risiedere nel malfunzionamento della valvola di ingresso che consente all’acqua di entrare nella lavastoviglie. In questo caso, l’acqua non scorre attraverso i getti e non è in grado di dissolvere la pastiglia. Per risolvere il problema, avviamo un ciclo standard di lavaggio, quindi apriamo lo sportello dopo circa due minuti e controlliamo se c’è acqua sul fondo della lavastoviglie. In caso contrario, potrebbe essere necessario sostituire la valvola.

Un’altra ragione potrebbe essere la temperatura dell’acqua che non è sufficientemente alta, quando dovrebbe oscillare tra i 60 e i 90 gradi. Se l’acqua non raggiunge la giusta temperatura, lo sporco sui piatti non viene rimosso e la pastiglia non si dissolve. Se la nostra lavastoviglie non ha un termometro integrato, raccogliamo un po’ d’acqua e proviamo da noi la temperatura.

La causa potrebbe anche essere lo sportello dell’erogatore del detergente bloccato. Se l’acqua non riesce a raggiungere la pastiglia, la stessa non si scioglie. Il colpevole più probabile in questa situazione è il modo in cui riponiamo le stoviglie nell’elettrodomestico. Assicuriamoci di non riempirlo troppo e di posizionare gli oggetti lunghi o alti lontano dallo sportello del distributore per evitare di bloccarlo.

Infine, verifichiamo che i piccoli fori nel braccio irroratore siamo liberi da sporco e detriti. L’acqua altrimenti non è in grado di circolare e di raggiungere la pastiglia.

Se la pastiglia per lavastoviglie non si scioglie, quindi, ecco cosa fare per non sprecare lavaggi e ottenere stoviglie perfettamente pulite. Se questi accorgimenti non dovessero funzionare, rivolgiamoci a un professionista per una diagnosi completa del problema.

Lettura consigliata

Come risparmiare preparando in casa prodotti green per la pulizia degli elettrodomestici della casa nel rispetto dell’ambiente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te