Se la batteria si scarica troppo in fretta potrebbe voler dire che il nostro cellulare è vittima di una spia

I cellulari sono diventati ormai fondamentali nella vita di tutti i giorni. Infatti, sappiamo bene quanto usiamo i nostri smartphone per ogni aspetto del quotidiano. Con il telefono eseguiamo chiamate, mandiamo messaggi, lavoriamo, controlliamo le notizie del giorno. Ogni singolo evento della nostra vita viene in qualche modo ricollegato al telefono. E su di esso, tendiamo anche a inserire i nostri dati personali e le informazioni riservate. Proprio per questo motivo, però, dobbiamo sempre porre un’attenzione particolare al modo in cui lo utilizziamo. Nessuno di noi, ovviamente, vorrebbe mai rendere pubblici dei dati privati.

Se la batteria si scarica troppo in fretta potrebbe voler dire che il nostro cellulare è vittima di una spia

Per essere certi di avere una privacy di ferro, però, dovremmo controllare tutte le informazioni del nostro smartphone. Infatti, ci sono alcune applicazioni che bisognerebbe assolutamente rivedere, se non vogliamo avere occhi indesiderati sul nostro schermo. In questo nostro articolo, per esempio, avevamo spiegato come una determinata funzione andrebbe disattivata per non rischiare. E oggi vogliamo vedere un altro modo per rendere la protezione ancora più forte e sicura. E, per capire se qualcosa non va, dovremmo guardare la velocità con cui si scarica la batteria del nostro cellulare.

Infatti, questo è un dato assolutamente da non sottovalutare. Già in questo nostro precedente articolo, avevamo indicato una batteria danneggiata e poco durevole come un campanello d’allarme piuttosto evidente di un’app spia che potrebbe essere attiva sul nostro smartphone. Infatti, se la batteria si scarica troppo in fretta potrebbe voler dire che il nostro cellulare è vittima di una spia. Oggi, però, andiamo più a fondo nel discorso, cercando di capire esattamente come accorgersi se sia proprio questo il motivo del calo della nostra batteria.

Applicazioni che fungono da spia e batteria che si scarica veloce, ecco come capire se le due cose sono collegate

Non tutti sanno che ci sono alcune applicazioni che fungono da “spie” e che, monitorando in continuazione i dati presenti sul nostro cellulare, consumano la batteria in maniera evidente. Dunque, se il nostro telefono dovesse presentare una durata di carica piuttosto bassa, cerchiamo di andare più a fondo. Controlliamo quindi sulle Impostazioni del nostro telefono i consumi energetici di ogni singola applicazione che abbiamo scaricato. Quando avremo individuato quelle che consumano più energia, raccogliamo i dati su Internet e su siti sicuri, cercando di capire se rientrano effettivamente tra le app che potrebbero essere soggette a spionaggio. Inoltre, ci sono delle precisazioni.

Le applicazioni in sé non sono assolutamente pensate per fungere da spia, ma purtroppo potrebbero essere attaccate da qualche hacker. Quindi, se dovessimo notare che alcune app che noi usiamo e che consumano molta batteria dovessero rientrare nella lista di quelle volte allo “spionaggio”, disattiviamole immediatamente. Oppure, se dovesse riuscirci più facile, potremo installare anche “Wakelock Detector”, un’applicazione che ci manderà istantaneamente le app che consumano più batteria rispetto alle altre.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te