Scopriamo se la dieta del limone è davvero efficace, cosa ci sarebbe di vero e cosa di falso

Una dieta al limone non dovrebbe solo farci dimagrire, ma dovrebbe anche disintossicare il nostro corpo. Ma quanto c’è di vero in questo?

Scopriamo quando questo tipo di dieta sarebbe benefica e quando, invece, potrebbe addirittura danneggiare la nostra salute.

Oltre alla perdita di peso, spesso si sente dice che i limoni abbiamo un effetto disintossicante e che eliminino anche i radicali liberi.

Scopriamo la verità su questo argomento.

Scopriamo se la dieta del limone è davvero efficace, cosa ci sarebbe di vero e cosa di falso

La dieta del limone è stata inventata dal naturopata Stanley Burroughs  negli anni ’40. Si dice che non solo aiuti a perdere peso, ma anche a disintossicare il corpo e dare alla pelle un aspetto più sodo.

Ci sarebbero due tipi di diete, quella classica e radicale e la variante più equilibrata.

Secondo la variante classica ma radicale ci si astiene completamente dai cibi solidi per sette/dieci giorni, nel frattempo si dovrebbe bere solo una miscela di succo di limone, sciroppo d’acero, acqua e pepe di Cayenna per tutto il giorno. Si utilizzerebbero dai tre agli otto limoni al giorno.

La variante di dieta più equilibrata, invece, prevederebbe un’alimentazione normale con la miscela di acqua e limone come supplemento.

Si dice che questo aumenti il ​​metabolismo dei grassi, la digestione e riduca anche l’appetito.

Anche il latte di curcuma avrebbe proprietà curative e benefiche.

La versione radicale non sarebbe salutare

Scopriamo se la dieta del limone è davvero efficace o se può essere pericolosa.

La versione radicale è fortemente sconsigliata per i seguenti aspetti:

  • prima di tutto si mangiano solo limoni per otto giorni e questo può portare ad una carenza di nutrienti;
  • mancano del tutto i macronutrienti;
  • si rischia l’effetto yo-yo perché i chili si perdono troppo facilmente;
  • durante la dieta si riduce il consumo di energia e quindi il metabolismo basale, questo significa che quando si torna a mangiare normalmente, potremmo guadagnare peso più velocemente.

La dieta del limone potrebbe essere particolarmente pericolosa perché richiede abitudini alimentari estreme. Questo potrebbe favorire lo sviluppo di disturbi alimentari.

Ovviamente tutto ciò non significa che inseriti con moderazione e nell’ambito di una dieta equilibrata, i limoni non siano un alimento salutare.

In particolare, rafforzano il nostro sistema immunitario perché forniscono una grande quantità di vitamina C.

Possiamo bere circa uno o due bicchieri di acqua e limone al giorno per promuovere la nostra salute, questo sarà sufficiente.

Per dimagrire in modo definitivo, bisogna necessariamente cambiare stili di vita e abitudini alimentari affidandosi al parere di un esperto.

Lettura consigliata

Una dieta iperproteica potrebbe danneggiare i nostri reni, scopriamo in che modo e come essere equilibrati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te