Scopriamo come continuare a percepire il cashback da 150 euro facendo gli acquisti

cashback

Lo Stato ha sospeso, per il momento, il cashback fino a dicembre 2021 ma la discussione in merito a questa iniziativa continua a tenere banco e le sorprese non sono finite. Infatti ci siamo resi conto che attualmente l’iniziativa continua a vivere per opera di terzi. Perciò scopriamo come continuare a percepire il cashback da 150 euro facendo gli acquisti.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Chi continua a erogare il cashback

Non sarà lo Stato a rimborsare l’importo di 150 euro ma Satispay, che gestisce un’applicazione mobile per il pagamento digitale e il trasferimento di denaro online.

Infatti la società privata ha stabilito di prorogare autonomamente l’iniziativa fino al 31 dicembre 2021, apportando logicamente, delle modifiche rispetto a quanto stabilito dal piano cashback del Governo. Perciò chi vuole ancora ottenere un rimborso fino alla somma massima di 150 euro nei prossimi sei mesi ha l’opportunità per farlo. L’importante è risultare  iscritto a Satispay entro il 31 luglio.

Come funziona il rimborso

Chiarito che bisogna essere utente Satispay, il cittadino ogni volta che acquista e paga con l’app ottiene massimo 2 euro di cashback per ogni transazione. In un mese non si può superare la somma complessiva di 25 euro. Inoltre per l’arco dei prossimi 6 mesi si possono ottenere i fatidici 150 euro globali di rimborso. Come abbiamo visto il regolamento è ben diverso dal cashback di Stato.

Logicamente chi vuole sfruttare questa iniziativa deve fare gli acquisti in uno dei 160mila negozi di vicinato presenti in Italia convenzionati con Satispay.

Quante persone hanno sfruttato il cashback di Stato

A quanto risulta ai nostri Esperti economici, circa 10 milioni di persone hanno aderito al cashback di Stato. Perciò esiste un enorme bacino di potenziali clienti che fa gola soprattutto alle aziende che si occupano di pagamenti elettronici.

Scopriamo come continuare a percepire il cashback da 150 euro facendo gli acquisti

Al momento Satispay ha impiegato proprie risorse per portare avanti l’iniziativa fino al 31 dicembre2021. L’investimento, secondo dei calcoli preventivi è tra i 20 e 30 milioni di euro. Un importo sostanzioso per coprire i rimborsi da 150 euro per ogni cittadino partecipante.

Consigliati per te