Sanzioni da 250 a 500 euro per chi distrattamente ha lasciato questi libretti di risparmio nel cassetto

UBI Banca ha deciso di recedere il contratto con titolari di depositi al risparmio al portatore a far data dal 18 marzo 2021. Complice la normativa antiriciclaggio o l’imminente fusione, ma, difatti, la decisione assunta introduce l’analisi di Proiezionidiborsa. Attenzione alle sanzioni da 250 a 500 euro per chi ha distrattamente lasciato questi libretti di risparmio nel cassetto.

Non è difficile dimenticare un libretto di risparmio al portatore nel cassetto, tutt’altro. Può accadere che si pensi semplicemente di aver il gruzzoletto in banca o alle poste e non si riflette sulla tipologia di risparmio. Oppure, è il caso di chi non utilizza il modello ISEE e quindi non ha motivo di ricordare proprio quel libretto. Altro caso è quello di coloro che hanno ricevuto in dono, magari per un evento importante, un libretto al portatore e lo hanno conservato gelosamente. Magari, succede, che si attenda un’esigenza o una data, quale la maggiore età, per utilizzare il saldo del libretto.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

D.lgs. 231/2007 per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio

In tutti gli esempi citati c’è un minimo comune denominatore: sono tutti soggetti ad una sanzione da parte del MEF! Si tratta di sanzioni da 250 a 500 euro per chi ha distrattamente lasciato questi libretti di risparmio nel cassetto. Infatti, la singolarità del caso che la banca abbia esercitato il recesso dal contratto, fa pensare all’enorme numerosità in circolazione di tali libretti al portatore. Ma perché scatta la multa?

La normativa in esame è quella dettata dal D.lgs. 231/2007 come novellato dal D.lgs. n. 90/2017. Questo complesso di norme disciplina le attività di prevenzione e contrasto al riciclaggio di danaro. Nel caso specifico obbligava all’estinzione o alla conversione dei libretti al portatore entro il 2018. Ma al possessore che distrattamente lo ha dimenticato, cosa succede?

Sanzioni da 250 a 500 euro per chi distrattamente ha lasciato questi libretti di risparmio nel cassetto

Si prevede che, nel caso di presentazione per l’incasso (per un prelievo) alla banca o alle poste, di un libretto al portatore, l’Ente è obbligato ad effettuare una segnalazione al MEF. Il MEF in applicazione della normativa, a seconda della gravità e del saldo del libretto, eroga una sanzione da 250 a 500 euro. La stessa sarà direttamente erogata dal MEF al possessore del deposito al portatore.

Si precisa che è fermo il diritto di riscuotere, sempre e comunque, il saldo del libretto. Nessuna sanzione sarà trattenuta dall’Istituto. Può, tuttavia, capitare, che qualora fossero passati 10 anni dall’ultimo movimento, il libretto sia stato estinto. In tal caso il saldo è stato girato al fondo deposito dormienti presso il MEF. Ma, nessuna paura, si potrà sempre riscuotere con una semplice richiesta.

È necessario, dunque, fare due cose. Un calcolo di convenienza in base al saldo apparente del libretto e guardare dentro a quel cassetto!

 

Approfondimento

In arrivo i soliti disagi e il cambio dell’IBAN per chi ha il conto in queste banche

 

Consigliati per te