Quest’ortaggio ricco di antiossidanti e vitamina K non solo aiuterebbe la salute del cuore ma rafforzerebbe anche le ossa

Quando facciamo la spesa, dentro al carrello cerchiamo di mettere tutti quegli alimenti che
“fanno bene alla salute”. Come diciamo spesso, almeno una volta nella vita, saremmo stati dal dietologo o dal nutrizionista semplicemente per iniziare ad adottare un’alimentazione sana e corretta.

Gli stessi avranno consigliato sicuramente l’integrazione di una maggiore quantità di frutta e verdura, non solo per il loro contenuto di vitamine e sali minerali ma anche per le fibre. Quest’ultime, infatti, sono delle alleate per il corretto funzionamento dell’intestino e dell’evacuazione. Eppure anche se non contengono colesterolo e svolgono funzioni antiossidanti facciamo attenzione all’abuso di questi alimenti ricchi di fibre.

In pratica, è vero che dobbiamo adottare un’alimentazione equilibrata ma l’abuso è sempre sconsigliato, anche dalla frutta e della verdura stessa. Infatti, quest’ortaggio ricco di antiossidanti e vitamina K non solo aiuterebbe la salute del cuore ma rafforzerebbe anche le ossa, eppure non bisogna abusarne poiché potrebbe interferire con i farmaci anticoagulanti. In ogni caso, consigliamo di rivolgersi sempre al proprio medico di fiducia. Ma vediamo di quale ortaggio si tratta e delle pietanze possibili da preparare per rimanere in forma.

La verza

Come sostiene Humanitas, la verza è un ortaggio presente tutto l’anno e rappresenterebbe un alleato per la salute del cuore, poiché contribuirebbe a proteggerlo da eventuali malattie cardiovascolari. Questo sarebbe possibile poiché contiene la vitamina K, che servirebbe per la coagulazione del sangue, sia perché contiene il potassio, importante minerale che partecipa alla contrazione muscolare, compreso il cuore.

Contiene antiossidanti come i carotenoidi, le vitamine A, B, C, E e altri importanti sali minerali come il calcio che aiuterebbe a rafforzare le ossa.

Quest’ortaggio ricco di antiossidanti e vitamina K non solo aiuterebbe la salute del cuore ma rafforzerebbe anche le ossa

Ma cosa si può creare con la verza? Tantissimi piatti. Per esempio, si può cucinare la verza in padella accompagnata da un po’ di aglio e peperoncino. L’aglio poi è fonte di antiossidanti ma soprattutto dell’allicina, importante per la salute del cuore poiché ridurrebbe la pressione sanguigna.

Altro piatto con protagonista la verza è un piatto tipico rumeno, chiamato “sarmale”. Simile a degli involtini di verza con all’interno un mix tra carne di vitello e carne di maiale. Oppure la verza si potrebbe cucinare anche in forno, come uno sformato accompagnato da formaggio filante, oppure si può stufare con l’aceto dando origine ad un piatto tipico della tradizione lombarda, o ancora si può cucinare insieme alla polenta.

Approfondimento

Occhio all’orto di gennaio se vogliamo un raccolto sano e rigoglioso in primavera ed ecco cosa fare in poco tempo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te