Questo è il delizioso ortaggio ormai quasi dimenticato da coltivare per un orto con i fiocchi

Ognuno di noi ha delle passioni molto precise. E ci sono tantissime persone che, come hobby principale, hanno quella della coltivazione. Infatti, coloro che hanno la fortuna di avere un orto o un giardino nella propria casa, o nei pressi di quest’ultima, hanno in mano un piccolo tesoro. Far fuoriuscire la propria creatività ed essere capaci di mettere in pratica la propria bravura in questo campo non è certo cosa da tutti. Ma ci vogliono anche tanto impegno e fatica per raggiungere dei risultati che possano soddisfarci. E non solo. Bisogna anche tenersi costantemente informati, per essere certi di star facendo un buon lavoro. Bisogna conoscere i trucchi del mestiere, e noi ne consigliamo uno portentoso proprio in questo nostro precedente articolo. E dovremmo anche sapere in generale quando coltivare determinate piante e come prenderci cura di loro.

Questo è il delizioso ortaggio ormai quasi dimenticato da coltivare per un orto con i fiocchi

Oggi ci concentriamo su un ortaggio nello specifico che non tutti conoscono, ma che potrebbe rendere il nostro orto perfetto. Stiamo parlando del cardo bianco. Infatti, questo è il delizioso ortaggio ormai quasi dimenticato da coltivare per un orto con i fiocchi. Si tratta di una pianta che darà subito nell’occhio vista la sua forma imponente. Per essere certi di vederlo crescere come si deve, però, bisogna azzeccare il periodo di semina, come per ogni altra pianta. Se viviamo in un luogo con clima mediterraneo, ci sono delle buone notizie. Infatti il cardo, in questo caso, si presenta come pianta perenne. Ma dobbiamo fare molta attenzione alle temperature. Questo ortaggio non regge il clima che arriva sotto lo zero, quindi se ci troviamo in una zona più fredda, dobbiamo esserne consapevoli. In questo caso, sarebbe meglio coltivarlo in primavera e raccoglierlo circa a metà novembre, prima del freddo invernale.

Ecco come possiamo prenderci cura del nostro cardo perché cresca forte e rigoglioso

Perciò, come abbiamo visto, la prima regola è il rispetto delle temperature. Inoltre, se vogliamo seminare più piante di questo genere, ricordiamoci di lasciare uno spazio tra l’una e l’altra, così da permettere loro di crescere tranquillamente. Il terreno che andremo a preparare dovrà essere fertile ma senza traccia di ristagni d’acqua. Ricordiamoci, inoltre, di non piantarlo mai accanto ai carciofi. Questi due ortaggi provengono dalla stessa famiglia e, di conseguenza, presentano gli stessi problemi. Ciò vuol dire che i parassiti potrebbero arrivare molto più facilmente se queste due piante fossero coltivate nello stesso orto.

Approfondimento

Quest’erba accanto ai pomodori li renderà grandi e polposi e allontanerà gli afidi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te