Quanto costa vivere da soli?

Uscire dalla famiglia di origine significa accollarsi immediatamente spese per affitto, bollette, vitto e molto altro. Si può fare una stima di quanto costa vivere da soli? Occorre valutare con attenzione se lo stipendio di cui si dispone è sufficiente per affrontare questo passo.

Le spese certe

È bene chiamarle spese certe e non spese fisse perché il loro costo può essere variabile. Per esempio andando a vivere da soli si è certi di dover pagare un affitto, ma da una città all’altra l’importo può variare sensibilmente. Allo stesso modo sono certe le spese per le bollette, ma l’ammontare varia a seconda di quanto tempo si trascorre in casa e dalle abitudini personali.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Per il primo mese conviene fare una tabella su pc dove segnare l’ammontare delle prime bollette che si ricevono. Quella è senz’altro una base di calcolo concreta da cui partire. Poi si potrà cercare di risparmiare qualcosa nel mese successivo.

Quanto costa vivere da soli?

Il libero mercato avrebbe dovuto consentire dei risparmi sulle forniture di luce e gas. In realtà le offerte sembrano vantaggiose alla prima sottoscrizione. Poi si viene chiamati dal fornitore che improvvisamente annuncia rincari inevitabili perché la società ha subito non meglio specificati costi governativi. Quindi periodicamente è bene controllare se on line esistono offerte più vantaggiose di quella che abbiamo in corso attualmente. I cambi di fornitore orami sono semplici ed immediati. Trattandosi di forniture essenziali il passaggio è immediato e non si rimane staccati dalla fornitura nemmeno per un attimo.

Quali sono le spese inevitabili

Sono inevitabili le spese per luce, gas, condominio. Si può invece valutare di fare a meno del telefono fisso, ormai ampiamente sostituibile con il cellulare. Da valutare il costo dello ADSL. In quest’ultimo caso è bene valutare le offerte delle compagnie mobili. Infatti ce ne sono ormai alcune che per un costo mensile veramente modico offrono SIM con 70 o addirittura 200 giga. Con l’utilizzo del proprio cellulare come hot spot sarà possibile usare la medesima SIM anche per vedere la tv on line la sera. In questo modo si potrà eliminare la bolletta dello ADSL.

Quanto costa vivere da soli?

A seconda della distanza tra la casa affittata ed il luogo di lavoro andranno considerate necessarie anche le spese per il trasporto. La spesa per il vitto e quelle per gli svaghi come cinema o palestra sono quelle su cui maggiormente dovranno concentrarsi l’attenzione ed il risparmio.

Consigliati per te