Quando la lavatrice consuma di più e in quali orari conviene accenderla

lavatrice

La lavatrice consuma energia e, in tempi di crisi e di prezzi molto alti, è utile informarsi un po’ di più sull’argomento. Per questo le persone si fanno sempre una serie di domande a riguardo. Ad esempio, sarebbe sempre utile sapere cosa lavare in lavatrice e cosa lavare a mano, per non rovinare i tessuti.

Sarebbe opportuno sapere anche a quale temperatura vanno lavati gli asciugamani oppure gli indumenti in cotone. Ma quando la lavatrice consuma di più? Ci sono alcuni orari e alcuni giorni in cui il costo è più alto rispetto ad altri.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Se in una famiglia ci sono poche persone e si possono programmare le pulizie domestiche alla perfezione, ecco quando scegliere i momenti più adatti per mettere tutti i capi sporchi nel cestello e lavarli in poco tempo e a basso costo.

Quando la lavatrice consuma di più nel corso della settimana

C’è un’importante premessa da fare. Ci sono tre contratti diversi per quanto riguarda l’energia elettrica. Chi ha stipulato un contratto monorario non ha una distinzione di prezzo in varie fasce orarie, ma questo rimane sempre lo stesso a qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi giorno della settimana.

Poi, esiste il contratto biorario e quello multiorario. In questo caso c’è un cambiamento del costo a seconda di quando si accende la lavatrice, ad esempio. Le ore che costano di più sono quelle che vanno dalle 8 della mattina alle 19 di sera, perché sono quelle più usate in assoluto.

Di solito è prevista una fascia di costo intermedia, quella che va dalle 7 alle 8 della mattina e dalle 19 alle 23 di sera. Invece, dalle 23 alle 8 di mattina si ha la fascia oraria che costa di meno. Una diminuzione ulteriore viene applicata nei giorni festivi e nel weekend, quindi sabato e domenica.

Gli orari in cui conviene accenderla per lavare il bucato

Gli elettrodomestici che ci sono in casa hanno semplificato di molto la vita quotidiana. Tuttavia, consumano energia. Ad esempio, sappiamo che strumenti come il phon, oppure il condizionatore gravano molto sulla bolletta. La lavatrice si posiziona dopo condizionatore, phon e frigorifero, in genere.

Naturalmente a queste considerazioni andranno poi aggiunte le caratteristiche dell’apparecchio e la frequenza con cui viene usato. La stessa cosa vale per tutti gli altri elettrodomestici, come ad esempio la lavastoviglie, che spesso crea dei problemi in cucina.

Tuttavia, in base a quello che è noto, conviene di più lavare i capi nelle ore serali e notturne, quindi dalle 23-24 alle 7-8 di mattina. Ecco svelato il motivo per cui conviene di più fare la lavatrice di notte rispetto al mattino o al pomeriggio. Questo vale soltanto se è prevista una differenziazione delle fasce dal contratto, ovviamente.

Come usare la lavatrice per ridurre il consumo di energia

Una volta compreso il sistema delle fasce orarie, di quando conviene di più fare il bucato, è necessario adottare alcune accortezze nell’utilizzare l’elettrodomestico. Queste sono:

  • fare sempre cicli a pieno carico, ma non troppo pieno;
  • usare il programma Eco;
  • non usare il prelavaggio;
  • preferire le temperature basse di 30 o 40 gradi, se non sono presenti capi molto sporchi;
  • fare regolarmente una corretta manutenzione.

Molte persone sottovalutano il fatto di dover pulire la lavatrice. Un elettrodomestico per funzionare correttamente deve essere usato nel modo giusto e controllato regolarmente in tutte le sue parti.

Nel caso dell’elettrodomestico che ci aiuto nel lavaggio dei vestiti, delle lenzuola e degli asciugamani bisogna controllare sempre il filtro, la pulizia del cestello, avviare dei lavaggi a vuoto con i prodotti giusti e magari usare prodotti naturali, quando è possibile.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te