Quali piante scegliere per proteggere balconi e terrazzi da occhi indiscreti

La primavera è arrivata, anche se in alcune parti d’Italia il clima ancora non è diventato più mite. Ma questo è il momento giusto se si vuole iniziare a progettare un bel balcone fiorito. Non solo bello da vedere, ma che ci dia più privacy. Perché i balconi e i terrazzi sono una zona della casa ideale da vivere quando il clima è mite. Ma quando si vive in città o in strade piuttosto strette, ci si può dimenticare della privacy. Non si può fare colazione sorseggiando un caffè in pace che già tutto il vicinato lo sa. Ecco qualche pianta che può fare al caso nostro. Per abbellire balconi e terrazzi, ma anche per farci sentire meno a disagio.

Quali piante scegliere per proteggere balconi e terrazzi da occhi indiscreti

Una soluzione per creare il nostro paradiso privato sono i separé o i frangi-vista. Ma non sempre è possibile installarli in condominio. O a volte non è la soluzione ideale se si ha poca luce a disposizione. Con questi pannelli si bloccherebbe tutta la luce naturale che entra in casa. Quindi le piante possono essere il giusto modo per avere privacy ma anche godere della luce. L’importante è scegliere quelle più adatte.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Piante sempreverdi

Sono la soluzione più pratica. Danno l’effetto di una siepe da giardino. Non richiedono particolare cura e sono rigogliose tutto l’anno. Ma la maggior parte non fiorisce, al massimo spuntano alcune piccole bacche di vari colori. Motivo per cui se si hanno animali in casa, meglio optare per delle specie diverse. Tra quelle più comuni ci sono la Nandina Domestica, l’agrifoglio o anche il bambù.

I rampicanti sono un’ottima alternativa per chi ha i frangi-vista. Sul reticolato in legno o pvc si formerà un  groviglio fitto che farà da barriera. Meglio potarli spesso perché potrebbero oscurare troppo la luce. Ma se si vuole una via di mezzo tra siepe e pianta fiorita si possono scegliere le Clematidi. Crescono come rampicanti ma fioriscono in questi splendidi fiori viola. Sono robuste e resistono bene anche ai climi meno miti.

Per un paradiso zen

Se si vuole creare proprio una zona relax, queste piante sono l’ideale. Oltre al bambù di cui abbiamo parlato prima, ci sono gli Aceri Giapponesi. Dai vari colori creano un’ambiente rilassante e colorato. Un vero angolo di paradiso in piena città. Arredando la zona con un giardino zen, una poltrona sospesa è il massimo.

Ecco quindi, quali piante scegliere per proteggere balconi e terrazzi da occhi indiscreti. Queste piante sono un’alternativa alle solite siepi o arbusti. In questo modo si può avere privacy ma rendendo elegante il proprio balcone.

 

Approfondimento

Balcone colorato tutto l’anno con queste bellissime piante che resistono anche al freddo

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te