Qualche goccia di aceto e un cucchiaio di bicarbonato per dire addio alla muffa nella nostra lavatrice

Benché sia idealmente la patria del pulito, anche la nostra lavanderia non è immune dal rischio di diventare una casa per i batteri. La nostra lavatrice, per esempio, potrebbe essere un ricettacolo di germi, accumulati nel tempo. Una delle componenti della lavatrice a più alto rischio sporcizia è senza dubbia la guarnizione. È una zona difficile da pulire ma che, al contempo, spesso si riempie di calcare o, peggio, di muffa.

Ma con un metodo economico, usando pochi ingredienti che tutti noi abbiamo in casa, potremo far spendere a lucido la nostra guarnizione. Basta qualche goccia di aceto e un cucchiaio di bicarbonato per dire addio alla muffa nella nostra lavatrice.

Qualche goccia di aceto e un cucchiaio di bicarbonato per dire addio alla muffa nella nostra lavatrice

Abbiamo bisogno solamente di un po’ di bicarbonato, qualche bicchiere di aceto bianco e, infine, un rotolo di carta assorbente.

Per prima cosa stacchiamo qualche quadrato dal rotolo di carta assorbente e imbeviamolo di aceto. Ora con le dita alziamo la gomma della guarnizione: è lì sotto che tutto lo sporco si sedimenta.

Passiamo più volte la carta assorbente imbevuta di aceto sotto la guarnizione. Come possiamo facilmente verificare dal colore della carta assorbente, tutto lo sporco superficiale andrà via grazie all’aceto.

Non fermiamoci al pulito apparente, disinfettiamo tutto

Ma non dobbiamo accontentarci. Dobbiamo assicurarci di annullare l’effetto delle spore che la muffa emana. Infatti, attraverso le spore, la muffa si riproduce, continuando a proliferare.

A questo punto, allora, riempiamo un cucchiaio di bicarbonato fino all’orlo. Versiamo il bicarbonato nel cestello della lavatrice e aggiungiamo anche un paio di bicchieri di aceto bianco. Facciamo partire la lavatrice per un lavaggio completo “a vuoto”. L’effetto combinato di bicarbonato e aceto disinfetterà completamente lo spazio del cestello.

Approfondimento

Per approfondire gli incredibili e utilissimi modi per impiegare la carta assorbente da cucina, cliccare qui.

Consigliati per te