Pulire gli oggetti in cuoio e pelle con i metodi segreti del British Museum di Londra

Molti sono gli oggetti antichi e moderni fatti o rivestiti di cuoio: bauli, borse da viaggio, ripiani di scrivanie, accessori, scarpe, mobili e libri. Ecco come pulire gli oggetti in cuoio e pelle con i metodi segreti del British Museum di Londra, con l’aiuto degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Pulire gli oggetti in cuoio

Se il cuoio di scarpe, borse, valigie e oggetti vari è stato trattato con cura ed è ancora morbido, possiamo pulirlo con un panno inumidito di acqua alla quale aggiungere, se necessario, qualche goccia di sapone liquido neutro e trasparente.

Quindi possiamo ricoprire con un prodotto nutriente per pellami. Lasciare riposare un pò e poi lucidare con spazzola e panno morbido. Il cuoio più robusto dei mobili e dei bauli, se logoro, va trattato con il sego. Bisogna proteggere le mani con dei guanti di lattice e poi stendere accuratamente la pasta di sego. Quando sarà ben asciutta, si potrà applicare un prodotto lucidante per il cuoio.

Bisogna alternare il trattamento rinnovando il cuoio con due parti di alcool e tre parti di olio di ricino.

Pulire gli oggetti in cuoio e pelle con i metodi segreti del British Museum di Londra

Se la pelle è delicata, usata per ricoprire libri, ripiani di scrivanie, conviene creare da soli un prodotto adatto, come quello che utilizzano al British Museum di Londra.

Bisogna sciogliere, a freddo, 15 grammi di cera bianca in 300 ml di esano, poi aggiungere 200 ml di lanolina anidra e mescolare bene. Infine, aggiungere 300 ml di olio di cedro. Questa cera dà una grande lucentezza.

Applicare con uno straccio morbido la miscela e lasciar asciugare per alcuni giorni. Poi si potrà tirare a lucido con un panno morbido. Questo trattamento dura per molti anni.

Abbiamo visto, dunque, come pulire gli oggetti in cuoio e pelle con i metodi segreti del British Museum di Londra.

Consigliati per te