Pronti 247 posti di lavoro come dipendente pubblico per laureati e diplomati

concorsi

Tra i concorsi pubblici indetti di recente, spuntano sulla G. U. n. 77 del 27 settembre i 5 bandi di Azienda Zero Padova (AZP). Si tratta, infatti, di un importante numero di assunzioni, visto che sono pronti 247 posti di lavoro come dipendente pubblico per laureati e non.

Vediamo quali sono i profili ricercati, i requisiti di ammissione alle selezioni e i termini di candidatura.

I profili messi a concorso da Azienda Zero di Padova

I 247 futuri assunti sono suddivisi tra i seguenti profili professionali:

  • 42 dirigenti medici nella disciplina di medicina interna, area medica e delle specialità mediche;
  • 3 posti di dirigente medico, disciplina di farmacologia e tossicologia, area della medicina diagnostica e dei servizi;
  • 5 dirigenti medici nella disciplina di endocrinologia;
  • 46 posti di dirigente medico, disciplina di radiodiagnostica;
  • 151 assistenti amministrativi professionali, categoria C.

È bene precisare che le selezioni sono condotte da AZP per conto di varie aziende sanitarie venete interessate alle selezioni. Al riguardo i candidati dovranno indicare nell’istanza una sola azienda per la quale intendono concorrere, senza più poterla modificare.

I posti messi a concorso sono a tempo indeterminato e, nel caso dei soli dirigenti medici, a rapporto esclusivo. Infine, i bandi prevedono alcune riserve di posti a beneficio dei militari volontari.

Uno sguardo ai requisiti di ammissione alle selezioni

I testi ufficiali prevedono il possesso di requisiti generali e specifici di ammissione alle selezioni. I primi sono peraltro trasversali a tutti i posti disponibili. Si tratta della cittadinanza italiana o UE o extra UE ma in linea con le disposizioni di Legge in materia di cittadinanza. Poi si richiede un’età inferiore a quella di messa a riposo d’ufficio e l’idoneità alle mansioni specifiche del profilo a cui ci si candida.

Di contro non sono ammessi a partecipare i candidati licenziati o allontanati o destituiti da un precedente impiego pubblico.

I requisiti specifici attengono al titolo di studio e l’eventuale specializzazione. Per i posti da dirigente serve la Laurea in Medicina e Chirurgia e l’iscrizione all’Albo dei medici. Infine, occorre la specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o affine o equipollente. O in alternativa la regolare iscrizione ad almeno il 3° anno di specializzazione nella disciplina (affine o equipollente) a quella per cui ci si candida.

Per i 151 assistenti amministrativi, invece, serve il diploma di maturità che consenta la regolare iscrizione all’Università.

Pronti 247 posti di lavoro come dipendente pubblico per laureati e diplomati

L’invio delle istanze dovrà avvenire online accedendo alla piattaforma presente sul portale dell’AZP. Ci si potrà candidare H 24 fino al 27 ottobre, riportando nella domanda tutte le info utili alla selezione. Quest’ultima dovrà essere corredata anche dei documenti indicati dai diversi bandi. Infine, ricordiamo che la partecipazione ai concorsi è subordinata al pagamento di un contributo spese non rimborsabile di 15 euro. Essi sono dovuti a copertura dei costi di selezione e a favore di AZP.

L’eventuale preselezione dipenderà dal numero di domande complessive pervenute. La preselezione sarà incentrata sulla risoluzione di un test a risposta multipla attinenti al profilo dello specifico concorso.

Le prove d’esame, infine, si strutturano in una prova scritta (massimo 30 punti), una pratica (30 o 20 punti a seconda del profilo) e una orale (massimo 20 punti).

Considerata la mole dei dati riguardanti i 5 bandi, si consiglia al Lettore di prendere visione integrale del bando di proprio interesse.

Lettura consigliata

Questi fortunati laureati guadagnano 1.841 euro netti a 5 anni dal titolo e sono richiestissimi

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te