Prendere un aereo con dei bambini piccoli può risultare abbastanza impegnativo, ma questi consigli possono semplificare il viaggio

Ammettiamolo, quando ci ritroviamo in un viaggio aereo con alcuni bambini che iniziano a piangere senza sosta, è davvero stressante e snervante.

Ma anche per i genitori è difficile. Il primo volo con un bambino piccolo non è per niente facile. Ma si può superare con serenità seguendo alcuni consigli che renderanno il viaggio più rilassante per i genitori, per il bambino e per tutti i passeggeri.

Prendere un aereo con dei bambini piccoli può risultare abbastanza impegnativo, ma questi consigli possono semplificare il viaggio

Durante il decollo e l’atterraggio, le condizioni di pressione possono causare un effetto spiacevole sulle orecchie. Gli adulti sanno che questa sensazione non è grave ed è solo temporanea, i bambini invece possono spaventarsi.

Come misura preventiva è meglio far bere un po’ d’acqua o un succo di frutta. Se il bambino prende ancora il ciuccio, dovrebbe succhiarlo durante il decollo e l’atterraggio. In caso contrario, anche un biberon con la bevanda preferita del bambino può essere un valido aiuto.

Durante decollo e atterraggio anche gli adulti dovrebbero prestare attenzione ad alcuni fastidiosi disturbi.

Le compagnie aeree fanno un’eccezione alle regole per gli alimenti per bambini e i loro pasti. La cosa ideale sarebbe far sapere prima alla compagnia aerea che sarà indispensabile portare alimenti in volo per i bambini, nel bagaglio a mano. I genitori dovrebbero ricordare che un bambino sazio è molto più sereno di un bambino affamato.

Gli oggetti indispensabili per un bambino da portare in volo sono: un kit per il cambio, giocattoli, ciucci o biberon, cuscini e peluche.

Altri suggerimenti

Prendere un aereo con dei bambini piccoli in modo rilassante è possibile seguendo altri consigli.

Quando si vola con un bambino piccolo è meglio prenotare un posto per il bambino a partire dai due anni di età. I bambini di età inferiore ai due anni, di solito, si siedono sulle ginocchia dei genitori.

La maggior parte delle compagnie aeree consente anche di portare a bordo un piccolo passeggino; questo rende il soggiorno in aeroporto molto più rilassato.

I genitori dovrebbero ricordare che in aereo, per vivere un volo sereno con dei bambini, l’intrattenimento è tutto.

Se il bambino è piccolo e si addormenta, siamo molto fortunati. Ma se così non è, dovremo intrattenerlo. Ecco perché è importante portare con sé i giocattoli che possono svolgersi tranquillamente e sul sedile. Ad esempio, si può dipingere, si può usare la plastilina o si possono leggere dei libri illustrati insieme.

Se si seguono questi consigli si riuscirà a viaggiare con i bambini in aereo in estremo relax.

Lettura consigliata

Come essere genitori che educano i propri figli senza urlare e senza arrabbiarsi, vediamo i metodi che funzionano

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te