Potremmo abbassare il colesterolo, sgonfiare la pancia e dimagrire andando in bagno grazie a questi 3 eccezionali alimenti

Per quanto sia ritenuto da molti un argomento tabù, la regolarità intestinale è di fondamentale importanza per il benessere fisico. Una buona attività dell’intestino, infatti, non solo garantisce un minor senso di pesantezza e gonfiore ma potrebbe apportare ulteriori vantaggi.

Tra questi, oltre alla riduzione del girovita, ci sarebbero anche gli effetti depurativi nei confronti dell’organismo e la riduzione dei depositi di colesterolo e trigliceridi.

In via generale, utilizzare soluzioni naturali per mantenere attivi i ritmi biologici potrebbe far bene non solo all’intestino, ma anche ad altri organi. Ad esempio, avevamo già detto che questa bevanda potrebbe aiutarci a tenere a bada il fegato grasso.

Seguendo questo filone, di seguito vedremo alcuni alimenti con cui potremmo abbassare il colesterolo e sgonfiare la pancia ritrovando il giusto ritmo intestinale.

Buono per il cuore e per l’intestino

Cominciamo da un alimento che grazie ai suoi principi attivi non solo gioverebbe alla salute dell’intestino, ma anche a quella di cuore e ossa. Il miglio, infatti, grazie ai minerali contenuti al suo interno, come calcio e fosforo, aiuterebbe a mantenere solida la struttura ossea. Ma ad essere efficace sulla riduzione di colesterolo e trigliceridi e sullo sgonfiamento della pancia sono le fibre.

Le fibre insolubili del miglio, infatti, aiuterebbero non solo a mantenere nella norma i livelli di zucchero ematico ma favorirebbero anche un effetto lassativo. Il miglio è reperibile sul mercato tutto l’anno e potrebbe essere una buona soluzione per ridurre il gonfiore e favorendo l’evacuazione.

Potremmo abbassare il colesterolo, sgonfiare la pancia e dimagrire andando in bagno grazie a questi 3 eccezionali alimenti

Povero di calorie, ma ricco di vantaggi per l’intestino, poi, è il kefir, bevanda fermentata ottenuta dal latte o altri liquidi. La fermentazione del kefir lo rende un alimento facilmente digeribile, utile alla motilità intestinale. Grazie a questo effetto il kefir sarebbe indicato per ridurre il gonfiore e la flatulenza, dolori intestinali e rinforzare la flora intestinale. Grazie alla sua azione sui ritmi dell’intestino, il kefir potrebbe essere utile anche alla regolazione del colesterolo evitandone eccessivi depositi.

Infine, contro l’intestino pigro e pancia gonfia impossibile non citare uno dei rimedi più apprezzati: le prugne secche. Le prugne secche non solo aiuterebbero le difese immunitarie, ma sono notoriamente degli stimolanti dell’attività intestinale. Sempre grazie alle fibre, infatti, le prugne secche ridurrebbero la stitichezza mantenendo sotto controllo zuccheri e colesterolo.

Ulteriori consigli

Inoltre per favorire uno sgonfiamento rapido e riduzione della pancia, ricordiamo di consumare almeno 1,5/2 litri di acqua al giorno. Infatti la peristalsi è agevolata da una buona idratazione, attraverso acqua o tisane, oltre che dall’attività fisica.

Lettura consigliata

Fegato in sofferenza ed eccessi di colesterolo e trigliceridi potrebbero nascondersi dietro questa spia poco nota

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te