Pochi sanno che per avere delle rose sane e profumate ed evitare questa pericolosa malattia bisogna utilizzare un prodotto naturale casalingo

Un fiore affascinante, pieno di significato che simboleggia amore, devozione, ma anche gelosia. Parliamo della rosa che abbellisce il nostro giardino e ci regala un profumo inebriante ed avvolgente.

Un fiore facile da coltivare, che dona una fioritura generosa in tarda primavera e per tutta l’estate. Anche se non mancano le varietà che fioriscono nei mesi invernali.

Purtroppo a questa facilità di coltivazione, si contrappone una vulnerabilità all’attacco di funghi, parassiti e malattie.

Come riconoscere questa malattia

Una malattia molto pericolosa per le rose del nostro giardino è l’oidio o mal bianco. Facilmente riconoscibile, attraverso una patina bianca che ricopre il fiore. Questa malattia viene provocata da un fungo che si trasmette molto velocemente, perché trasportato dal vento.

Inizialmente si manifesta attraverso delle piccole macchie, per poi svilupparsi ricoprendo la pianta di una patina bianca. Di conseguenza, le foglie si accartocciano ed ingialliscono, i nuovi boccioli non crescono e la pianta deperisce.

Pochi sanno che per avere delle rose sane e profumate ed evitare questa pericolosa malattia bisogna utilizzare un prodotto naturale casalingo

L’oidio è una malattia che si propaga molto velocemente. Per evitare che il problema si diffonda e colpisca anche le altre piante, bisogna eliminare le zone colpite dalla malattia. Evitiamo anche i ristagni di acqua che possono portare alla proliferazione dei funghi.

Se il mal bianco si trova nelle prime fasi, per evitare la diffusine, possiamo ricorrere ad un rimedio naturale. Ci serve 1 litro di acqua e un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio. Prepariamo questa miscela e spruzziamola su tutte le parti della pianta. Il trattamento verrà effettuato due volte a settimana e nelle giornate di sole.

Se invece il mal bianco si è diffuso e ha colpito tutte le parti della pianta, dobbiamo necessariamente ricorrere ad altri rimedi più invasivi.

Pochi sanno che per avere delle rose sane e profumate ed evitare questa pericolosa malattia bisogna utilizzare un prodotto naturale casalingo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te