Sono resistenti al sole e chiedono poca acqua queste piante perenni che abbelliscono giardini e terrazze nelle aiuole da esterno

Se abbiamo il desiderio di allestire un’aiuola e fare meno fatica possibile, scegliere le piante perenni potrebbe essere una soluzione vantaggiosa. Durano per molti anni e si possono ammirare durante tutte le stagioni.

Il primo pensiero deve essere rivolto all’abbinamento, cioè al colore, ma anche al periodo di fioritura. La composizione deve essere formata da piante alte che spicchino sullo sfondo, quindi da piante di accompagnamento che devono essere sistemate davanti. Le riempitive, invece, devono occupare gli spazi più piccoli e quelli rimasti vuoti.

Piante medicinali

La valeriana rossa, ad esempio, ha un colore verde con piccoli fiori rossi che sbocciano da maggio e per tutta l’estate. Raggiungono un’altezza di 80 cm e possono essere utilizzate come piante principali. Accorciarle favorisce la fioritura. È una scelta che spetta a noi, dipende dal tipo di aiuola che abbiamo in mente e dalla composizione che intendiamo realizzare.

Il terreno in cui piantare la valeriana rossa deve essere ben drenato e asciutto. Queste piante sono resistenti al sole e si adattano a terreni calcarei e pietrosi, quindi ideali per aiuole da giardino e per le terrazze.

Anche le peonie sono un’ottima soluzione, possono arrivare fino a un metro e si intonano bene con la valeriana, soprattutto quelli a fiori doppi che sono rosati all’apertura e poi bianchi. Come le margherite, che colorano i giardini tutto l’anno e possono variare da 20 centimetri fino a 90. Possono essere utilizzate come piante di accompagnamento, perché coprono bene gli spazi.

Avrebbero proprietà medicinali, quindi averle nell’aiuola è molto utile. Resistono a qualsiasi clima, a maggio fioriscono e, se il clima è temperato, resistono fino a settembre e anche fino all’autunno inoltrato. In estate si annaffiano ogni 2 o 3 giorni, in inverno ogni 2 settimane. Crescono rigogliose con fertilizzanti naturali purché ricchi di ferro e magnesio.

Sono resistenti al sole e chiedono poca acqua queste piante perenni che abbelliscono giardini e terrazze nelle aiuole da esterno

Le piante riempitive che fioriscono a maggio sono le più facili da trovare. Ce ne sono diverse. La bugola ha un’altezza di 20 centimetri, è caratterizzata da fiori blu sostenuti da false spighe. Resiste alla siccità meglio di altre piante, può vivere in terreni calcarei ed è ideale per aiuole soleggiate come quelle delle terrazze.

Per avere un coprisuolo ricco e colorato, la waldestenia ternata è la pianta perenne che dovremmo scegliere. Ha fiori gialli simili alla fragola, sopporta il sole ma necessita di terreni umidi. È ideale per aiuole semi-ombreggiate oppure per le siepi. Ne esistono in commercio diverse varietà.

Moltissime piante che fioriscono a maggio richiedono terreni ricchi di elementi nutritivi e posizioni fresche. Quando scaviamo la buca per l’aiuola ricordiamoci di aggiungere un compost che possa migliorare la porosità del terreno, lo sviluppo radicale e l’attecchimento.

Lettura consigliata

Acari, ragnetti rossi e finte coccinelle danneggiano piante e orto ed ecco rimedi più efficaci degli insetticidi per salvare ciliegi, pomodori e querce

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te