Perché spendere tanto se possiamo viaggiare benissimo per raggiungere un borgo a un’ora da Napoli sul mare

A volte noi italiani siamo ingordi. Pensiamo di andare in vacanza molto lontano e spendiamo moltissimi soldi. Spesso lo facciamo perché abbiamo davvero la curiosità e la voglia di conoscere dei nuovi posti o vogliamo visitare lo Stato che da tanto tempo ci ha affascinato. Altre volte invece pensiamo che andando lontano saremo più felici. Ecco, non è necessariamente così e anzi la questione è molto più complessa. In Italia esistono dei borghi meravigliosi che si trovano vicinissimi alle principali città. Infatti, perché spendere tanto se possiamo viaggiare benissimo per raggiungere un villaggio a due passi da Napoli.

Castel Volturno

Il nome è già tutto un programma. Castel Volturno è un borgo nella provincia di Caserta che ha il suo centro storico sulla sinistra del famoso fiume. In particolare, il nucleo si è sviluppato sull’ultima ansa del fiume proprio prima di sfociare direttamente nel Golfo di Gaeta, nel Mar Tirreno. Per chi ama il mare, ciò che rende questo borgo davvero inimitabile sono i 25 chilometri di spiagge e i 10 in cui è presente una meravigliosa pineta per rinfrescarsi. Oltre al mare, come indica il nome del borgo c’è un castello molto antico, ma non solo. Infatti, ci sono anche molti altri monumenti da scoprire.

Perché spendere tanto se possiamo viaggiare benissimo per raggiungere un borgo a un’ora da Napoli sul mare

Partiamo però dal castello. La parte più antica affonda le sue radici attorno all’anno Mille, ma nel corso dei secoli si sono aggiunte molte parti più moderne. In particolare, se visitiamo oggi il castello, ci rendiamo conto che la maggior parte di ciò che vediamo è del Seicento e del Settecento.

Oltre al castello, però, dovremmo anche fare un salto alla Chiesa dell’Annunziata. La troviamo facilmente perché è ubicata nel centro storico nell’omonima piazza. Anche questa chiesa è antica, ma ha una struttura odierna che rimonta al Settecento. Tuttavia, il visitatore più attento noterà un’importante pala del Quattrocento.

Infine, anche la Cappella di San Rocco merita assolutamente una visita. Siamo sempre nel centro storico del borgo e la chiesa ci parla di un passato in cui gli abitanti avevano paura della peste. Per questa ragione decisero l’erezione di questa chiesa, proprio per chiedere al santo un aiuto in caso dell’arrivo di una nuova pestilenza. Con una grande facciata a capanna, la chiesa ha una sola navata interna con un bell’altare centrale.

Approfondimento

Vacanza ideale a basso costo in questo borgo sulle onde cristalline del Mediterraneo

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te