Perché scegliere queste tre piante straordinarie e rare per avere un giardino da lasciare tutti a bocca aperta

Per un giardino straordinario ci vogliono piante straordinarie. E non è facile riuscire a creare il proprio giardino. Ciò specialmente se lo si vuole diverso da quello di chiunque altro.

La ricerca di piante inusuali e spettacolari può essere lunga. Tante sono le specie i cui fiori o foglie sono sorprendenti. Spesso però sono difficili da trovare e comprare. Ecco allora perché scegliere queste tre piante straordinarie e rare per avere un giardino da lasciare tutti a bocca aperta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Un albero molto particolare

Se si ha a disposizione uno spazioso giardino o un terreno, l’albero perfetto è la davidia involucrata. Per la sua fioritura questo albero straordinario è detto “albero dei fazzoletti”. Infatti, il fiore si compone di due grandi petali bianchi allungati verso il basso.

Questo albero di origini cinesi arriva a misurare 20 metri. Sopravvive a climi rigidi e sopravvive anche al sole del Sud se ben irrigato. La fioritura della davidia avviene a maggio ed è un vero spettacolo della natura. Piantandone più di uno si otterrà un effetto scenografico magnifico. È facilmente acquistabile online presso vivai specializzati.

Perché scegliere queste tre piante straordinarie e rare per avere un giardino da lasciare tutti a bocca aperta

Per un fiore che si lascia ammirare molto e facile da coltivare si sceglierà la protea. Questo arbusto sempreverde africano produce un fiore a metà tra un girasole e un carciofo enorme. Le fioriture questa volta sono ben due all’anno.

Il fiore che si schiude risplende di un colore rosso-arancione. All’interno si nasconde un altro piccolo fiore bianco o roseo. In genere utilizzati come fiori recisi, piantati nei giardini raggiungono la loro massima bellezza.

Un altro arbusto che dona fiori e foglie splendide è la brugmansia. Le foglie sono grandi e di un verde splendente chiaro. I fiori hanno la forma di trombe doppie e hanno colori disparati dal bianco candido al rosso all’albicocca. La fioritura avviene da ottobre ad agosto. Un periodo perfetto per invitare amici e parenti e mostrare lo splendore della brugmansia.

L’unica attenzione si deve avere in inverno, in caso di gelate o climi troppo rigidi. In tal caso la brugmansia dovrà essere tenuta all’interno.

Approfondimento

Le piante e rimedi che ci aiutano a purificare l’aria e combattere l’inquinamento

Consigliati per te