Perché non buttare le bucce del limone nella spazzatura e i 6 modi geniali per poterle riutilizzare a cui non abbiamo mai pensato

I limoni sono tra gli agrumi che non devono mai mancare in casa.
I motivi per averli sempre nelle nostre dispense, sono tanti e tutti utili, non solo in cucina come condimento per le pietanze, ma anche per preparare dolci, bevande, per le pulizie di casa e per la bellezza del corpo.
Del limone non si butta via nulla, nemmeno la buccia.
In questo articolo spieghiamo, perché  non buttare le bucce del limone nella spazzatura e i 6 modi geniali per poterle riutilizzare a cui non abbiamo mai pensato e che ci possono ritornare molto utili.
Per alcuni degli utilizzi, suggeriamo di acquistare dei limoni biologici, molto succosi e con la buccia integra.
Dopo aver utilizzato uno o più limoni, vi consigliamo come riciclare la buccia con alcuni semplici metodi.

Perché non buttare le bucce del limone nella spazzatura e i 6 modi geniali per poterle riutilizzare a cui non abbiamo mai pensato ma da ora in poi possiamo farlo.

Uno dei modi per riutilizzare la buccia del limone è la simpatica e fresca idea delle coppette per il gelato.

Le bucce di un limone tagliato a metà e spremuto, possono diventare delle coppette per il gelato.
Puliamo l’interno del limone dai residui della polpa. Per rendere la base della coppetta stabile, tagliare leggermente la buccia in senso orizzontale.
Le coppette andranno riempite con del gelato, oppure del sorbetto al limone.

Detergente ecologico

Potrebbe sembrare strano, ma con le bucce del limone possiamo preparare un detergente ecologico multiuso.
Il limone ed anche le bucce contengono acido citrico, dal forte potere disinfettante e sgrassante.

Procedimento

Con l’aiuto di un coltello o di un pelapatate, tagliare la parte gialla delle bucce di due limoni.
Metterle in infusione in 250 ml di aceto bianco, precedentemente versato in un vasetto con chiusura ermetica.
Lasciare riposare il tutto per circa due settimane.
Trascorso questo tempo, filtrare il composto e versare in un flacone spray, dopo aver aggiunto 250 ml di acqua.

Questo detergente potrà essere usato per le pulizie di casa. Attenzione però, evitare l’uso sul marmo e sulla pietra.

Buccia di limone contro le formiche

Con l’arrivo della primavera, cominciamo le nostre guerre con le formiche.
Se non vogliamo utilizzare prodotti chimici che fanno male alla salute e all’ambiente, possiamo sistemare le scorze del limone sui davanzali delle nostre finestre o nei punti dove le vediamo uscire.
Così facendo non le vedremo più.

Contro il calcare

In una pentola versare la buccia di un limone, due cucchiai di bicarbonato di sodio, un cucchiaio di aceto di mele e 3 dl di acqua.
Mettere la pentola sul fuoco  dopo aver fatto arrivare a bollitura, spegnere la fiamma.
Filtrare il composto e mettere le bucce, sulle parti coperte dal calcare. Fare agire per dieci minuti e lavare con acqua fredda.

Per aumentare l’effetto del detersivo dei piatti

Per potenziare l’effetto del detersivo, mettere i piatti in ammollo con acqua calda e scorze di limone.
Avremo dei piatti puliti, splendenti, e disincrostati.

Per schiarire lentiggini e macchie della pelle

Se passiamo le bucce del limone su lentiggini, macchie senili sul viso e sulle mani, noteremo che gradualmente queste si schiariranno.

Consigliati per te