Perché il computer non si accende e come riavviarlo e ripristinarlo velocemente

Arriva un forte temporale, salta la corrente e magari anche la Wi-Fi di casa. Ecco il momento di panico assoluto per tutta la famiglia. Da chi sta lavorando davanti al monitor, a chi sta giocando, a chi ancora sta chattando o navigando. Inutile nascondere ormai che siamo letteralmente dipendenti da tutto ciò che possiede uno schermo. Smartphone, tablet e computer ci stanno letteralmente dominando. E ce ne siamo accorti ancora di più in quel famoso periodo buio ma recente in cui lo schermo era uno dei nostri amici più fedeli. Sono davvero tantissimi gli italiani che possiedono in casa almeno un computer.

Usiamo volutamente il concetto di “almeno uno”, perché in tante case, complici il lavoro e lo studio, i computer possono essere numerosi. Questo significa anche ovviamente maggiori problematiche nel caso in cui uno dei computer di casa si blocchi. Vediamo allora qualche piccolo consiglio nel caso in cui il nostro computer facesse qualche capriccio.

Come avviare il computer e capire se c’è un guasto

Teoricamente tutti i computer, a prescindere della marca, si accendono premendo il classico tasto di avvio, chiamato anche più semplicemente tasto di accensione. Solitamente questo tasto di dimensione standard, si trova nella parte alta del computer, sia esso classico pc con tastiera, che portatile. Nel caso in cui il nostro computer non dovesse avviarsi, potrebbe esserci un guasto nel disco, oppure una configurazione sbagliata del suo sistema operativo. Caso che solitamente accade quando il nostro computer cerca comunque di avviarsi, accendendo le luci e attivando le ventole

Perché il computer non si accende e come riavviarlo e ripristinarlo velocemente

Se il nostro pc non vuole proprio saperne di iniziare a lavorare, possiamo provare anche la classica operazione di riavvio forzato. In questo caso dobbiamo andare a premere contemporaneamente i tasti Control + alt + canc. Quando compare la scritta “arresta e riavvia”, premiamo quest’ultima e vediamo se il computer dà qualche segno di vita. Potrebbe a questo punto servire anche una breve scansione antivirus, o potrebbe anche essere necessaria la pulizia del disco.

E se ancora non parte?

Ma se dopo l’avvio di tutte queste procedure il nostro computer non parte, le luci non si accendono e le ventole non fanno rumore, potrebbe esserci un danno alle periferiche. Nella maggior parte dei casi, infatti potrebbero aver subito dei danni la batteria portatile, oppure l’alimentatore, o peggio ancora la scheda madre. In questo caso conviene rivolgersi al punto vendita di acquisto, muniti di scontrino e garanzia, magari nella speranza di avere a suo tempo fatto un’estensione di garanzia. Perché il computer non si accende e come riavviarlo e ripristinarlo sempre che non si sia guastata una delle sue parti.

Lettura consigliata

Il modo facile e veloce per pulire tutti i monitor di casa senza utilizzare prodotti chimici dannosi alla salute

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te