Per stirare senza fatica in estate proviamo questo sistema che elimina le pieghe più difficili dalle camicie e profuma il bucato

Tra le attività domestiche, stirare è una delle meno amate. Stirare i panni è noioso e faticoso. Inoltre, ci obbliga a trascorrere molte ore in piedi. In estate, poi, con il caldo, stirare diventa una vera e propria tortura. Il calore e il vapore generati dall’elettrodomestico si vanno ad aggiungere alla normale calura estiva, per un mix che potremmo definire letale. Applicando i giusti consigli, potremmo evitare di stirare molti capi. Tuttavia, anche in piena estate, ci sono capi che proprio non possiamo fare a meno di stirare.

Pensiamo ad esempio a magliette, tovaglie e camicie. La situazione diventa ancora più tragica se questi capi sono anche molto stropicciati e presentano pieghe tremendamente difficili da gestire. Nelle prossime righe andremo a suggerire una soluzione naturale che ci permetterà di stirare senza troppa fatica e nel minor tempo possibile, anche i capi più insidiosi.

Per stirare senza fatica in estate proviamo questo sistema che elimina le pieghe più difficili dalle camicie e profuma il bucato

Anzitutto, una volta che la lavatrice ha finito il programma, estraiamo subito i capi. Scuotiamoli in maniera energica e stendiamoli bene ad asciugare. Ritiriamoli poi quando sono ancora leggermente umidi. Così facendo, eviteremo che i tessuti si secchino troppo. Premesso ciò, passiamo alla vera e propria fase di stiratura. Per stirare per bene i capi più stropicciati, prima di passare la piastra rovente, potremmo dare una bella spruzzata con un prodotto antipiega. Non stiamo parlando del classico appretto. Stiamo per spiegare una soluzione naturale. Vediamo cosa ci occorre:

  • 150 ml di acqua distillata;
  • 50 ml di alcol per liquori;
  • 10 ml di acqua di fiori di arancia;
  • 1 goccia di olio essenziale di bergamotto;
  • mezzo cucchiaino di glicerina;
  • 1 goccia di olio essenziale di ylang ylang;
  • sapone di Marsiglia q.b.;
  • 1 goccia di olio essenziale di legno di rose.

Preparazione

Prendiamo una ciotolina e versiamoci all’interno 1 cucchiaio di acqua distillata e 1 cucchiaio di alcol. Aggiungiamo quindi un poco di sapone di Marsiglia e le gocce dei vari oli essenziali. Mescoliamo bene il tutto. A questo punto, prendiamo uno spruzzino e versiamoci dentro la glicerina e l’alcol restante. Travasiamo quindi anche la miscela preparata prima. Infine, aggiungiamo l’acqua di fiori d’arancia e quel che resta dell’acqua distillata.

Mescolare e far riposare per circa 7 o 8 giorni, in modo da ottenere un profumo bello intenso. Il nostro spray antipiega profumato è pronto! Al bisogno, basterà spruzzarne un po’ sui capi da trattare e procedere poi con la stiratura. Ecco, quindi, cosa fare per stirare senza fatica in estate (e pure in inverno) anche i capi più stropicciati e farli profumare di buono.

Consigli e avvertenze

Ricordiamo di conservare la miscela antipiega in un luogo fresco e al riparo dalla luce diretta del sole. Per le prime volte, spruzzare una piccola quantità di appretto casalingo su una zona nascosta del capo per essere sicuri che non si formino macchie né che il colore stinga.

Lettura consigliata

Addio agli orrendi aloni gialli lasciati dal ferro da stiro su vestiti bianchi e colorati grazie a questi rimedi infallibili

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te